breaking news

LIVE – Reggina, Cevoli si presenta: “Vogliamo far divertire la gente”

LIVE – Reggina, Cevoli si presenta: “Vogliamo far divertire la gente”
Reggina
19/06/2018 12:30 | A cura di Filippo Mazzù
E' il Cevoli-day: a mezzogiorno la conferenza di presentazione presso il Medinblu Hotel del tecnico della Reggina 2018/19.

Termina qui la conferenza stampa.

12:27 – Cevoli su Condemi, Licastro ed Alessio Viola: “Sono giocatori che conosco abbastanza bene ed ho espresso il mio parere al direttore sportivo”. Interviene Taibi: “Stiamo valutando ogni profilo, ma i nomi sono altri. In porta credo che ci sia bisogno anche di qualcuno più esperto”. 

12:25 – Cevoli sul modulo: “La sistemazione tattica che prediligo è il 4-3-3, stiamo lavorando in tal senso. Ciò non vuol dire che non potremo cambiare anche in corso d’opera. La difesa a 3? Troveremo gli interpreti giusti per una difesa a quattro, ci lavoreremo su e si faranno trovare pronti. Se teniamo i nostri avversari lontani dalla nostra porta non abbiamo bisogno di difendere. D’altronde, la miglior difesa è l’attacco…”

12:19 – Taibi sul mercato: “Io ho ereditato una squadra con 3 giocatori sotto contratto, non tenendo conto di Marino che ha poi rinnovato. Ho sentito più di cento calciatori, qualcuno dice di non voler scendere al Sud, altri che preferiscono la Serie B. Alcune trattative sono in via di definizione tra oggi e domani. Abbiamo giocatori sotto contratto come Mezavilla, con cui dobbiamo ancora definire una trattativa. Nei prossimi giorni parlerò con il suo procuratore e con il ragazzo. Se lui andrà via prenderemo un metodista, altrimenti siamo a posto così. Vorrei giungere al ritiro con l’80% della squadra per poi concentrarci sugli ultimi colpi, perchè tutti sappiamo come cambino le dinamiche del mercato. Sul discorso del portiere siamo a buon punto, credo che si possa chiudere negli ultimi giorni. Cucchietti? Fino a quando il Torino ed il calciatore non trovano l’accordo…Noi non possiamo restare con le mani in mano. Le gerarchie esistono solo per i portieri dal mio punto di vista. Per me è importante chiudere prima per la spina dorsale: portiere, difensore, metodista e punta. Non è un caso che la prima operazione portata a termine sia stata Salandria, che tra l’altro conosce bene il tecnico. Non dimentichiamo che il mercato per le squadre di C chiude una settimana dopo rispetto alle compagini di A e B, dunque potrebbe arrivare il tempo dei saldi. Raduno? Il mister sarebbe voluto partire domani (ride, ndr), dobbiamo convincerlo non sia così”. 

12:14 –  Ancora Cevoli: “Il gruppo si trascina con i risultati, non si possono vincere tutte le partite e questo è fuori di dubbio. La società mi ha chiesto di fare il meglio possibile, il che vuol dire tutto e niente. Sono abituato a lavorare per gradi, un obiettivo alla volta, una gara alla volta. La filosofia che la mia squadra avrà, sarà questa. Per fare una battuta, non ho alcun premio salvezza. Ho sempre seguito le sorti della Reggina, quindi sono sempre informato. Lo staff è stato scelto, per correttezza bisogna attendere la firma. Il direttore non mi ha concesso ferie. Da quando ho finito i play-off con il Renate ho iniziato a lavorare con il direttore. Ho visto tantissimi giocatori, dobbiamo valutare il da farsi assieme alla socicetà. E’ un mercato che oggi va in un modo, domani potrebbe completamente essere diverso “. 

12:08 – E’ il turno di Roberto Cevoli: “Non sono un uomo di molte parole. Vorrei ringraziare la società per aver riposto in me la fiducia. Mi ritengo un privilegiato, perché sedere su questa panchina è davvero per pochi. Non c’è stata praticamente trattativa, ho accettato all’istante. Mi fa piacere tornare qui e vedere tante facce amiche. L’unica cosa che ho chiesto al direttore è stato chiedere dei giocatori che abbiano voglia di lavorare. Credo molto nei sacrifici, i risultati nella vita bisogna guadagnarseli. Ho accettato l’incarico con grande entusiasmo e grande voglia, consapevole che questo è un anno importante sia per me che per il direttore. C’è bisogno di tutti, di una società forte, di un allenatore forte, di un gruppo di giocatori forte, di un pubblico forte: tutte le volte che ho ottenuto dei risultati ci sono state sempre queste condizioni. La Reggina sarà una squadra che deve sapere bene cosa vuol dire senso di appartenenza: è questa la prerogativa fondamentale per chi viene giocare a Reggio. Non deve lesinare una goccia di sudore in partita come in allenamento. A me piace fare un calcio propositivo, dipende dalla mentalità che riuscirò ad imprimere nei giocatori e dalle partite che giocheremo. Voglio una squadra che gioca a calcio, con idee, che valorizza giovani. Se ci divertiremo noi, si divertirà anche la gente. Ho attinto un po’ da tutti gli allenatori che ho avuto, ma credo che Carlo Ancelotti abbia rappresentato la ciliegina sulla torta”.

12:03 – Tocca a Massimo Taibi: “E’ stata una scelta ponderata. Ho seguito Cevoli nella sua avventura a Renate, dove è riuscito a conquistare un posto nei play-off. Devo dire che l’aver fatto parte, da calciatore, della storia amaranto ha avuto un ruolo importante nella trattativa. Ho trovato un allenatore che aveva tanta voglia di tornare a Reggio e di fare bene. Rispetto a venti anni fa il ruolo del tecnico è fondamentale, non solo per quanto riguarda l’aspetto tecnico. Ho presentato il mister al presidente, per toccare con mano la persona che è Roberto Cevoli. Non è facile trovare un allenatore ed andare subito d’accordo. Quest’anno c’è da pedalare, da sputare sangue. Sarò a stretto contatto con lui e la squadra. I calciatori devono capire che vengono qui per fare il loro lavoro. Credo in quello che stiamo facendo e quello che faccio. Dobbiamo dare grosse soddisfazioni al nostro pubblico e a questa società. Ringrazio il mister per la disponibilità, ci siamo accordati in cinque minuti, ha voluto fortemente questa panchina”. 

12:01 – Il primo a prendere la parola è il presidente Praticò: “Dopo aver valutato diversi profili la scelta è ricaduta su Roberto Cevoli. Sapete bene chi è, essendo stato a Reggio nelle vesti di calciatore ed allenatore della Primavera. Lascio la parola al direttore sportivo per addentrarsi un po’ di più nei particolari”. 

11:59 – Con un minuto d’anticipo ha inizio la presentazione.

– L’appuntamento è fissato alle ore 12 presso il Medinblu Hotel, dove Roberto Cevoli incontrerà, per la prima volta da allenatore della prima squadra della Reggina, la stampa.

– Dopo l’ufficialità, ecco la presentazione. A meno di 24 ore di distanza dalla conferenza cui hanno preso parte Emanuele Belardi, nuovo responsabile del settore giovanile, assieme al direttore sportivo Massimo Taibi, al team manager Giusva Branca ed al presidente Mimmo Praticò, è tempo di far conoscere (se mai ce ne fosse bisogno) ai tifosi della Reggina il nuovo tecnico Roberto Cevoli.

Filippo Mazzù
Collaboratore di ReggioNelPallone.it

Ultime News

Monasterace, arriva la conferma di Messineo, primo tassello per mister Scidà
Dilettanti

Monasterace, arriva la conferma di Messineo, primo tassello per mister Scidà

20/07/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Dopo aver annunciato l’accordo con l’ex tecnico del Gioiosa Luciano Scidà, il Monasterace guarda alla prossima stagione partendo dalle riconferme. La prima ad arrivare è quella riguardante Matteo Messineo, difensore...
Pro Pellaro, la società al lavoro per celebrare il Centenario
Dilettanti

Pro Pellaro, la società al lavoro per celebrare il Centenario

20/07/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Fervono i preparativi in casa Pro Pellaro in occasione del Centenario della nascita del club, avvenuta nel 1919; la società bianconera ha organizzato una serie di eventi che si protrarranno per tutta la durata della stagione...
Villese, ufficializzato il portiere Sassi
Dilettanti

Villese, ufficializzato il portiere Sassi

20/07/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Arriva l’ufficialità anche per Davide Sassi che rientrato dal prestito a Bagnara resterà a Villa e vestirà la maglia numero uno della Villese. Nonostante le numerose richieste pervenute per la cessione del giovane...
ReggioMediterranea, a centrocampo arriva Gioia
Dilettanti

ReggioMediterranea, a centrocampo arriva Gioia

20/07/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Ottimo colpo di mercato messo a segno dalla ReggioMediterranea, che nella giornata odierna ha ufficializzato Giuseppe Gioia, centrocampista dai piedi buoni e molto versatile, classe ’94, proveniente da una stagione positiva...
Il mercato del Gallico Catona si accende tra partenze e ‘ritorni di fiamma’. E per la panchina…
Dilettanti

Il mercato del Gallico Catona si accende tra partenze e ‘ritorni di fiamma’. E per la panchina…

20/07/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Sfuma la possibilità di Felice Melchionna come neo tecnico del Gallico Catona, adesso si punta ad un altro big per la categoria. Top secret per il momento il nome, ma sarà un tecnico dalla forte personalità e un vincente....