breaking news

Cevoli ha già in mente la sua Reggina: “Chi viene qui non deve lesinare una goccia di sudore”

Cevoli ha già in mente la sua Reggina: “Chi viene qui non deve lesinare una goccia di sudore”
Reggina
19/06/2018 18:19 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il nuovo tecnico amaranto si presenta: "Per ottenere risultati c'è bisogno di tutti. Obiettivi? Non go alcun premio salvezza".

L’emozione per il ritorno a casa è visibile, ma di certo non nasconde chiarezza di idee e determinazione elevatissima. Dopo tanta attesa, Roberto Cevoli si è presentato a stampa e tifosi.

“Mi ritengo un privilegiato- ha esordito il tecnico.perché sedere su questa panchina è davvero per pochi. Non c’è stata praticamente trattativa, ho accettato all’istante. Mi fa piacere tornare qui e vedere tante facce amiche. Al direttore ho chiesto solo giocatori che abbiano voglia di lavorare. Credo molto nei sacrifici, i risultati nella vita bisogna guadagnarseli. Ho accettato l’incarico con grande entusiasmo e grande voglia, consapevole che questo è un anno importante sia per me che per il direttore. C’è bisogno di tutti, di una società forte, di un allenatore forte, di un gruppo di giocatori forte, di un pubblico forte: tutte le volte che ho ottenuto dei risultati ci sono state sempre queste condizioni”.

Che filosofia avrà, la Reggina di Cevoli? “La Reggina sarà una squadra che deve sapere bene cosa vuol dire senso di appartenenza: è questa la prerogativa fondamentale, chi viene a giocare a Reggio non deve lesinare una goccia di sudore in partita come in allenamento. A me piace fare un calcio propositivo, dipende dalla mentalità che riuscirò ad imprimere nei giocatori e dalle partite che giocheremo. Voglio una squadra che gioca a calcio, con idee, che valorizza giovani. Se ci divertiremo noi, si divertirà anche la gente. Ho attinto un po’ da tutti gli allenatori che ho avuto, ma credo che Carlo Ancelotti abbia rappresentato la ciliegina sulla torta”.

Sugli obiettivi. “Il gruppo si trascina con i risultati, non si possono vincere tutte le partite e questo è fuori di dubbio. La società mi ha chiesto di fare il meglio possibile, il che vuol dire tutto e niente. Sono abituato a lavorare per gradi, un obiettivo alla volta, una gara alla volta. La filosofia che la mia squadra avrà, sarà questa. Per fare una battuta, non ho alcun premio salvezza. Ho sempre seguito le sorti della Reggina, quindi sono sempre informato. Lo staff è stato scelto, per correttezza bisogna attendere la firma. Il direttore non mi ha concesso ferie (sorride, ndr), da quando ho finito i play-off con il Renate ho iniziato a lavorare con lui. Ho visto tantissimi giocatori, dobbiamo valutare il da farsi assieme alla società. E’ un mercato che oggi va in un modo, domani potrebbe completamente essere diverso “. 

Il modulo è già stato scelto, ma non rappresenta una condizione vincolante. La sistemazione tattica che prediligo è il 4-3-3, stiamo lavorando in tal senso. Ciò non vuol dire che non potremo cambiare anche in corso d’opera. A Reggio si è sempre finito per giocare con la difesa a tre? Troveremo gli interpreti giusti per una difesa a quattro, ci lavoreremo su ed i calciatori si faranno trovare pronti. Se teniamo i nostri avversari lontani dalla nostra porta non abbiamo bisogno di difendere. D’altronde, la miglior difesa è l’attacco…”.

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Reggina, Baclet in cerca del riscatto
Reggina

Reggina, Baclet in cerca del riscatto

16/02/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Archiviato lo 0-0 col Potenza, la Reggina vorrà riscattarsi sin da subito in occasione del match di domani contro la Virtus Francavilla (ore 16.30). In particolar modo, riguardo ai singoli, colui il quale vorrà riscattarsi...
Il derby tra ReggioMediterranea e Bocale al quarto (e ultimo?) atto della stagione
Dilettanti

Il derby tra ReggioMediterranea e Bocale al quarto (e ultimo?) atto della stagione

16/02/2019 | A cura di Domenico Geria
La ventiduesima giornata di Eccellenza proporrà un derby reggino molto sentito che metterà in palio punti pesantissimi per l’alta classifica. Al “Longhi-Bovetto” di Croce Valanidi la ReggioMediterranea,...
Locri, arriva il Bari: indetta la “Giornata Amaranto”
Dilettanti

Locri, arriva il Bari: indetta la “Giornata Amaranto”

16/02/2019 | A cura di Domenico Geria
Giornata storica per la Locri sportiva quella di domenica 17 febbraio. Allo stadio “Macrì” è atteso l’arrivo del Bari capolista, per una partita che resterà in ogni caso negli annali del club amaranto....
Reggina, adesso diventa importante anche la prestazione
Reggina

Reggina, adesso diventa importante anche la prestazione

16/02/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
In casa Reggina c’è tanta voglia di divertirsi e far divertire i tifosi. Con tutte le scusanti dalla propria parte, il neo tecnico amaranto ha conquistato quattro punti nelle prime due uscite (vittoria contro il Siracusa...
Reggina, i convocati in vista del Francavilla: ancora out Viola, c’è Confente
Reggina

Reggina, i convocati in vista del Francavilla: ancora out Viola, c’è Confente

16/02/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il tecnico Massimo Drago ha diramato l’elenco dei calciatori convocati per la 27^ giornata del campionato di serie C tra il Virtus Francavilla e la Reggina prevista per domani 17 febbraio 2019 alle ore 16.30 presso lo stadio...