breaking news

Bovalinese, Costabile: “Premiati per due anni di sacrifici e grandi risultati”

Bovalinese, Costabile: “Premiati per due anni di sacrifici e grandi risultati”
Dilettanti
13/06/2018 13:57 | A cura di Domenico Geria
Il DG amaranto ha parlato, tra le tante cose, dei momenti chiave della stagione: "I risultati positivi negli scontri diretti ci hanno dato maggiore fiducia"

A Bovalino è festa grande da domenica, ovvero dal momento in cui, con la promozione in D del Castrovillari, la Bovalinese ha ottenuto la certezza del salto in Eccellenza. Un traguardo inatteso la scorsa estate, quando la compagine amaranto, matricola in Promozione, si candidava comunque ad essere una temibile mina vagante a caccia di una comoda salvezza.

Ai nostri microfoni è intervenuto il Direttore Generale amaranto, Francesco Costabile (nell’immagine principale, tratta dalla fanpage Facebook, insieme a mister Criaco)“Quando alla vigilia del campionato dissi che avremmo ottenuto tra i 54 e i 58 punti, mi dissero che ero fin troppo ottimista; ci credevo davvero e alla fine ho avuto ragione: abbiamo finito a 56. Siamo felici e soddisfatti per aver raggiunto l’Eccellenza, premiati per due anni straordinari, trascorsi tra impegno e sacrifici, ma anche e soprattutto grandi risultati; basti pensare allo scorso campionato di Prima Categoria, vinto con netto anticipo e ampio margine, arrivando in finale di Coppa Calabria, purtroppo persa. Per questo risultato dobbiamo dire grazie ai nostri ragazzi, a mister Criaco e al nostro DS Amato. La squadra ha affrontato ogni partita con il piglio tattico trasmesso dal mister, non lasciando niente al caso e giocando in maniera offensiva; lo scorso anno abbiamo chiuso con Bruzzaniti a 24 gol e Carbone a 20, mentre quest’anno ci è mancato solo il bomber di razza, ma la nostra organizzazione di gioco ci ha portati ad avere una difesa robusta, così da poterci permettere di vincere molte partite di misura.”

Ripercorrendo le tappe della stagione, Costabile sottolinea i momenti chiave: “All’andata qualche partita non è stata positiva per noi, ma siamo arrivati a metà stagione vicini alle prime; dopo Natale abbiamo capito che potevamo dire la nostra concretamente, le vittorie arrivavano e, si sa, l’appetito vien mangiando. Abbiamo sempre creduto alla possibilità di raggiungere i playoff, anche quando sembrava che fossimo troppo lontani; i tanti scontri diretti a fine stagione hanno aiutato la nostra rimonta, anche perché noi siamo andati benissimo proprio nei confronti con le prime, ottenendo risultati che hanno incrementato la fiducia in noi stessi. Ai playoff abbiamo fatto due ottime partite, battendo per la terza volta in stagione la Bagnarese per 1-0 e poi con quel gol segnato all’ultimo istante contro l’Africo. Con l’Olympic sapevamo che c’era una certa differenza di valori in campo, eppure non abbiamo demeritato; anzi, a tre minuti dalla fine ci è stato negato il rigore per un netto fallo di mano, e lì avremmo potuto segnare e vincere. Ma non ci lamentiamo, perché grazie al Castrovillari siamo riusciti a raggiungere l’Eccellenza in ogni caso.”

Quale futuro attende la Bovalinese, tra società, mercato, riconferme e partenze? “A breve avremo delle riunioni con i soci e con i cittadini, per capire se ci sarà la possibilità di avere forze fresche in società che possano aiutarci ad affrontare la nuova stagione; il nostro DS intanto sta già lavorando per il mercato, mentre con il mister ci vedremo a breve per parlare del futuro. Vorremmo riconfermare tutta la squadra, se lo meriterebbero, ma nel calcio si sa che spesso queste cose non possono avvenire.”

Domenico Geria
Collaboratore di ReggioNelPallone.it

Ultime News

Reggina, a centrocampo solo risposte positive
Reggina

Reggina, a centrocampo solo risposte positive

10/12/2018 | A cura di Filippo Mazzù
Avevamo individuato in Ciccio Salandria (LEGGI QUI) l’uomo capace di cambiare volto a questa Reggina. A giudicare dal match giocato a Lentini non siamo andati esattamente fuori strada. Tanto cuore, tanta corsa. E quel...
Reggina-Cavese, parte la prevendita
Reggina

Reggina-Cavese, parte la prevendita

10/12/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Tre giorni dopo si scende di nuovo in campo. La Reggina ospita la Cavese a distanza di due anni e mezzo dall’ultima volta. Ecco le informazioni per acquistare i biglietti relativi alla gara: La Reggina 1914 comunica che è...
Reggina, l’ascesa di Seminara
Reggina

Reggina, l’ascesa di Seminara

10/12/2018 | A cura di Filippo Mazzù
E’ entrato in punta di piedi, accettando qualunque decisione. Mai una parola di troppo. Mai appariscente. Davide Seminara preferisce andare dritto al sodo. Far parlare il campo. I fatti. Dopo una prima parte di stagione ai...
Reggina, i calci piazzati sono una risorsa
Reggina

Reggina, i calci piazzati sono una risorsa

10/12/2018 | A cura di Filippo Mazzù
“Il 70% dei gol, nel calcio moderno, arrivano su situazioni determinate da calci piazzati”. Così Diego Conson spiegava, in una gara senza sussulti come quella con la Paganese, che per togliere le castagne dal fuoco...
Reggina, le scelte di Cevoli pagano
Senza categoria

Reggina, le scelte di Cevoli pagano

10/12/2018 | A cura di Filippo Mazzù
Dall’Inferno ad un passo dai play-off. Tutto in 180 minuti. E’ il bello del calcio. La Reggina rialza la testa, tira fuori il carattere e dimostra personalità. Dopo la rocambolesca rimonta di una settimana fa, gli...