breaking news

Viola, ecco il pagellone di fine anno: tutti al di sopra delle aspettative

Viola, ecco il pagellone di fine anno: tutti al di sopra delle aspettative
Viola
23/04/2018 20:40 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Pagellone di fine anno per la Viola Reggio Calabria, artefice di un campionato da incorniciare in cui tutti hanno dato il proprio contributi e si sono rivelati indispensabili.
Viola, tempo di bilanci: il pagellone neroarancio di fine stagione a cura di RNP.
CAROTI: VOTO 7,5
Nel suo primo vero anno da playmaker titolare, il buon Lorenzo da Cecina, qualora ce ne fosse ancora bisogno, ha confermato ulteriormente tutto il suo valore.
Coach Calvani ha voluto consegnare sin dall’inizio di questa avventura a lui, nonostante i suoi 20 anni, dalla prima all’ultima gara, le chiavi della sua “auto” Viola targata Metextra. Il giovane play toscano ha risposto sul campo con 7,7 punti e 3,3 assist di media a partita, oltre alle tante piccole cose che non compaiono sulle statistiche e che ci fanno dubitare sulla veridicità del documento d’identità di Caroti…
Scherzi a parte, la grinta e la caparbietà di questo incredibile ragazzaccio, ricordano per diversi aspetti le gesta del capitano dei capitani Sandro Santoro.
MENTE
ROSSATO: VOTO 8
Possiamo affermare senza nessun problema che quest anno la Viola si è ritrovata fra le mani il miglior sesto uomo del girone ovest. L’insuperabile Ricky,  leader difensivo per eccellenza, quest anno è risultato decisivo anche nell’altra parte del campo, viaggiando con una media per lui inedita di 8,7 punti a partita segnati. La guardia veneziana ex Assigeco Piacenza è il giocatore neroarancio che è cresciuto di più durante il corso di una stagione da incorniciare per la Metextra. Encomiabile per impegno e la sua grande disponibilità al sacrificio, possiamo tranquillamente definirlo come il jolly neroarancio. E poco importa se a volte i suoi quinti falli hanno fatto arrabbiare i meno pazienti fra i tifosi reggini.
Avessimo tutti la sua intensità e l’energia con la quale scende in campo..
ROSSATO PUÒ

AGBOGAN: VOTO 6,5
Niente male il primo anno in serie A2 per la giovane guardia della Metextra nativa di Torino. Percorso tutto in crescendo quello di Allen, che con il passare del tempo, ha conquistato giornata dopo giornata sempre di più la fiducia di coach Calvani, che lo ha messo in campo per ben 27 volte su 30. Mastino difensivo come il pari ruolo Rossato, Agbogan ha dimostrato in diverse situazioni di essere all’altezza di questa categoria. Difficili da dimenticare le sue due bombe contro Rieti, o il suo canestro più fallo al PalaTiziano contro la Virtus Roma.
MASTINO

TAFLAJ: VOTO 6
Fra le cinque conferme stagionali, forse è proprio l’albanese quello che ha inciso di meno in questa straordinaria avventura.
Inizio di stagione senza praticamente mai scendere in campo, anche il più giovane fra i 10 atleti della Metextra  però è cresciuto in questo finale di stagione, conquistando pian piano la fiducia di Marco Calvani. Siamo sicuri che Taflaj, con gli impressionanti mezzi  atletici che ha a disposizione, potrà tranquillamente in futuro dire la sua in questa categoria.
FUTURIBILE

FABI: VOTO 8,5
Nel vedere e rivedere le partite della Viola quest anno, non ce ne vogliano tutti gli altri, ma va a capitan Agustin Fabi la nomina di “imprescindibile”. Agus, il fuciliere delle pampas, ha rifiutato in estate offerte importanti arrivate anche dai piani superiori e ha così deciso di prender per mano la sua Viola in A2 e portarla ai vertici del girone Ovest. Secondo miglior tiratore di liberi ad Ovest, (89,2%) dietro solo al suo ex compagno Alan Voskuil, Fabi ha inoltre viaggiato quest anno con l’ottima media di 11,8  punti a partita. Commoventi le sue lacrime, al termine della terz ultima gara della regular season al PalaMoncada di Agrigento, la prima gara dove la Viola è scesa in campo con il pesantissimo -2 in classifica, che ci fanno capire il senso di appartenenza che Agu ha per questa maglia e per i colori neroarancio.
CAPITANO

ROBERTS: VOTO 7,5
Va a Christopher Roy Roberts senza dubbio la palma di giocatore più spettacolare della Viola 2017-2018. Spesso e volentieri entrato a far parte della nota top ten settimanale, la guardia americana della Metextra ha per diverse volte deliziato il pubblico reggino con le sue giocate da urlo.
Chris, potenzialmente fra gli americani più pericolosi dell’intero girone grazie alle immense doti tecniche e atletiche, ha delle volte commesso peccati di incostanza durante la stagione. Se poi però pensiamo al fondamentale lavoro difensivo, merce rara per una guardia Usa, e alla straordinaria dote di sapersi sempre mettersi a disposizione della squadra, capiamo quanto l’atleta di Fort Worth sia stato importante per questa squadra.
SHOWMAN

BALDASSARRE: VOTO 8
L’ala forte italo-svizzera neroarancio ha iniziato la stagione con il forte handicap dell’infortunio che gli era capitato sul finire della scorsa stagione nella sfortunata gara casalinga della Viola contro Tortona. Il gladiatore neroarancio, partito con pessime prestazioni principalmente per il motivo appena citato, ci ha messo un mesetto pieno per mettersi alle spalle la brutta parentesi infortunio e da metà novembre in poi in riva allo Stretto abbiamo ammirato quel fantastico giocatore che il popolo neroarancio aveva conosciuto la passata stagione da gennaio in poi. A 32 anni compiuti, Patrick non ha mai smarrito quella voglia di fare e quella grinta che lo hanno sempre contraddistinto per arrivare alla vittoria.
I 73 punti e i 47 rimbalzi catturati da Patrick nelle ultime 4 partite sono la fotografia di un finale di stagione da incorniciare.
GLADIATORE

BENVENUTI: VOTO 7
Il classe 95′ ex Ferentino ha dimostrato col trascorrere del tempo di essere un ottimo rincalzo ad un lungo Usa nel secondo campionato nazionale di pallacanestro. Anche per lui, anzi, soprattutto per lui, si sono visti progressi impressionanti nella seconda parte di regular season, rispetto ad un inizio di stagione con più ombre che luci. La Viola, orfana di A.J. Pacher negli ultimi 3 turni di campionato, ha pescato dalla panchina il jolly di cui aveva bisogno, e che l’ha aiutata a vincere 2 delle ultime 3 gare della stagione.
JOLLY

CARNOVALI: VOTO 6,5
Sbarcato in riva allo Stretto durante la sessione del mercato invernale, l’ex Treviglio ha subito lasciato il segno con un’ottima prestazione da 8 punti nella partita vinta dalla Viola al PalaCalafiore contro la Bertram Tortona. Poi però Carnovali precipita per diverso tempo in panchina, per poi di nuovo risorgere in questo finale di campionato. Probabilmente un pò tutti ci aspettavamo un minutaggio leggermente diverso e un po più robusto per Tommaso, ma c’è da dire che quando è sceso in campo, sulla stessa lunghezza d’onda di tutta la squadra, il suo lo ha fatto sempre.
THREE POINTER

AJ PACHER: VOTO 9
L’acquisto di AJ, arrivato per ultimo a Reggio Calabria quest estate, non era stato totalmente condiviso da tifosi e addetti ai lavori. È vero, il lungo Usa della Metextra ha avuto, un pò come tutta la squadra, delle evidenti difficoltà iniziali, ma Pacher risulta essere il giocatore più prolifico e più costante di questa Viola (464 i punti segnati da AJ, per una media di 17,2 punti a partita, ai quali si aggiungono i quasi 9 rimbalzi di media a gara) Per fortuna della Viola, si possono contare sulle dita di una mano le giornate in cui AJ non ha brillato e non ha dato il suo importante contributo per portare il team neroarancio al successo. È stata cosa rara e preziosa vedere una coppia di americani come lui e Roberts così affiatata dentro e fuori dal campo. Letale !
GIGANTE BUONO

COACH CALVANI: VOTO 10
Giù il cappello davanti al 55enne coach romano, capace di dare sin da subito un’identità ben precisa alla sua squadra.
Il cammino della Metextra rispecchia il voto del coach, ai limiti della perfezione. La sua Viola ha fatto (ri)innamorare il caldo pubblico reggino, dopo due stagioni molto travagliate. E lo ha fatto attraverso una pallacanestro semplice ma efficace, che parte dalla difesa. 36 i punti ottenuti dai neroarancio sul campo in 30 giornate, di cui 22 arrivati nel girone di ritorno, che hanno valso alla Viola il quarto posto nel girone Ovest, ed il primo se contiamo solo il quello di ritorno. Difficile dimenticare il lavoro di Marco Calvani con questi numeri da capogiro. Se si pensa che il 50% del roster era uguale a quello dell’anno scorso, allora si può parlare di un vero e proprio miracolo sportivo.  Chapeau !
CILIEGINA SULLA TORTA

Simone Bellantone

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

A tu per tu con… Francesco Carbone
Dilettanti

A tu per tu con… Francesco Carbone

22/05/2018 | A cura di Domenico Geria
Ospite di RNP questa sera, per il consueto appuntamento con “A tu per tu”, uno degli attaccanti più prolifici degli ultimi quindici anni nei campionati di Eccellenza e Promozione, il quale nel corso di questa...
Reggina, non solo Cevoli: ai dettagli il ritorno di Belardi
Reggina

Reggina, non solo Cevoli: ai dettagli il ritorno di Belardi

21/05/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Anima e regginità, per far risplendere i colori amaranto. Dopo Giusva Branca e Massimo Taibi, la Reggina è ai dettagli anche per quanto concerne lo staff tecnico. Già detto di Roberto Cevoli, l’ulteriore novità riguarda...
Serie C girone C, cambio tecnico anche a Caserta e Francavilla Fontana
Reggina

Serie C girone C, cambio tecnico anche a Caserta e Francavilla Fontana

21/05/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Non solo la Reggina. Dopo il club dello Stretto, che sabato ha ufficializzato l’addio a mister Maurizi, oggi anche Casertana e Virtus Francavilla hanno reso noto che in vista della prossima annata calcistica ci sarà un...
Serie C girone C, furia Racing Fondi: “Non giocheremo il ritorno dei playout”
Reggina

Serie C girone C, furia Racing Fondi: “Non giocheremo il ritorno dei playout”

21/05/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Una protesta davvero clamorosa, quella che il Racing Fondi minaccia di attuare in vista del ritorno dei playout contro la Paganese (l’andata è terminata col punteggio di 2-2). Il club laziale, attraverso un comunicato, ha...
Reggina, l’attesa è finita: online lo store ufficiale del club
Reggina

Reggina, l’attesa è finita: online lo store ufficiale del club

21/05/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Finalmente ci siamo. Dopo tanta attesa, i tifosi amaranto potranno acquistare online il materiale della Reggina, Di seguito, il testo apparso su reggina1914.it. A disposizione di tutti i tifosi amaranto lo store online ufficiale...