breaking news

Akragas, domenica “particolare” per due ex amaranto

Akragas, domenica “particolare” per due ex amaranto
Reggina
19/04/2018 13:03 | A cura di Filippo Mazzù
Zibert e Gjuci, oggi in forza all'Akragas, ieri "protagonisti" della salvezza della Reggina nell'annata 2014/15.

Il campo ha emesso il proprio verdetto, l’Akragas è in Serie D già da qualche settimana. Non resta che onorare il campionato e sperare in buone nuove da Teheran. I biancazzurri, difatti, stanno attraversando un periodo “particolare”, oseremmo dire di transizione, visto che da inizio inverno va avanti una vera e propria telenovela. Il gruppo di imprenditori iraniani interessato all’acquisizione del club non è ancora subentrato e la chiusura della trattativa ha subito più di uno slittamento.

Tornando alle questione prettamente “calcistiche”, quella di domenica non sarà una gara come tutte le altre. Al Granillo torneranno Urban Zibert e Ador Gjuci, con quest’ultimo in forte dubbio a causa di un acciacco che lo ha escluso dalla lista dei convocati per circa un mese. Entrambi protagonisti, a modo loro, della salvezza in terza serie della Reggina 2014/15, per un pomeriggio riassaporeranno l’aria d’oltre Stretto.

Cresciuto nelle giovanili della Reggina, di lui si parlava un gran bene ai tempi della Berretti di mister Tedesco. Tant’è che trovò l’esordio nella stessa stagione tra i professionisti ed il primo gol, decisivo, nella gara interna con il Martina Franca. Dieci le presenze totali ed un addio “forzato”, dopo la diaspora estiva, per uno dei migliori prospetti del settore giovanile amaranto.

Cammino un po’ differente per Urban Zibert. Il centrocampista sloveno classe ’92 sbarcò in riva allo Stretto nel corso della sessione invernale di mercato. Da autentico sconosciuto, pian piano si conquistò un posto da titolare. Prestazioni in crescendo, fino ai due assist nel doppio confronto play-out contro i “cugini” del Messina. Domenica torneranno a “vedere” amaranto, quello che in Italia ha dato loro le prime soddisfazioni…

Filippo Mazzù
Collaboratore di ReggioNelPallone.it

Ultime News

Le pagelle amaranto: attacco devastante, De Falco e Zibert padroni del centrocampo
Reggina

Le pagelle amaranto: attacco devastante, De Falco e Zibert padroni del centrocampo

24/01/2019 | A cura di Ferdinando Ielasi
CONFENTE 6-Mai chiamato all’intervento vero e proprio, non può nulla sul bellissimo gol ospite. CONSON 6-Quando si spinge in campo aperto rischia in due occasioni la frittata, a difesa schierata è sempre puntuale. REDOLFI...
Reggina-Viterbese, TOP & FLOP: Doumbia che partita! Bene anche Zibert.
Reggina

Reggina-Viterbese, TOP & FLOP: Doumbia che partita! Bene anche Zibert.

24/01/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
TOP Abdou Doumbia (Reggina): esordio da titolare al “Granillo” e subito goal sotto la curva Sud. Miglior inizio non si poteva immaginare. Una partita caratterizzata da quantità e qualità da vendere ma soprattutto da...
Viterbese, il migliore: Mignanelli pesca il jolly
Lega Pro

Viterbese, il migliore: Mignanelli pesca il jolly

24/01/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La Reggina cala il tris alla Viterbese grazie alle marcature di Tulissi, Doumbia e Tassi. Sotto di due reti a zero alla fine del primo tempo, gli ospiti trovano la rete del momentaneo 1-2 con Mignanelli al 7′ della ripresa....
Viterbese, mister Calabro: “Partiti bene, poi ci siamo sfaldati”
Reggina

Viterbese, mister Calabro: “Partiti bene, poi ci siamo sfaldati”

23/01/2019 | A cura di Filippo Mazzù
Dalla sala stampa dello stadio “Granillo” le dichiarazioni di Antonio Calabro, tecnico della Viterbese. “Il risultato farebbe pensare ad una prestazione opaca, non sono contento per quanto abbiamo fatto, abbiamo...
Viterbese, DG Foresti: “Il gol convalidato è qualcosa di imbarazzante”
Reggina

Viterbese, DG Foresti: “Il gol convalidato è qualcosa di imbarazzante”

23/01/2019 | A cura di Filippo Mazzù
Dalla sala stampa dello stadio “Granillo”, le dichiarazioni post-gara del direttore generale della Viterbese, Diego Foresti. “Voglio fare loro i complimenti, ho trovato un ambiente completamente cambiato e...