breaking news

Non basta l’orgoglio della Viola, passa Treviglio

Non basta l’orgoglio della Viola, passa Treviglio
Viola
19/04/2018 22:56 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Una Viola da applausi si arrende solo nel finale, ma lotta con la stessa intensità dal primo al quarantesimo minuto.

Non ci sono più parole per definire questa squadra, che si arrende solo all’ultimo possesso al PalaFacchetti di Treviglio al termine di una gara al cardiopalma e giocata sempre punto a punto. Decide una schiacciata di Tony Easley a 12 secondi dalla sirena.

PARTENZA SPRINT PER LA BLU BASKET – E’ l’ex Voskuil il sacrificato da coach Vertemati nello starting five della Blu Basket. Al suo posto torna Tony Easley, con il tecnicho dei nerazzurri che prova ad approfittare dell’assenza di AJ Pacher sotto le plance fra i reggini. Partenza super della Blu Basket che prova a mettere subito in chiaro le cose con un 7-2 iniziale e che sembra mettere in difficoltà la Metextra. Sembra, appunto, perchè tanto per cambiare la Viola prova subito a ricucire il gap, con le poche armi a disposizione che oggi ha coach Calvani, visto che oltre al lungo  Usa di Vandalia anche il sesto uomo di lusso Rossato non è in condizioni di scendere in campo.  E’già in doppia cifra J.J. Frazier dopo i primi 10 minuti, grazie alle solite percentuali di lusso. Dall’altra parte però è Baldassarre a tenere a galla i suoi, già a quota 7. Il tabellone luminoso del PalaFacchetti dice 25-19 al termine del primo quarto.

SOLITO CUORE VIOLA – Reggini che provano a scuotersi con le triple di Caroti e Fabi in avvio di secondo quarto che valgono il pari 33 alla Metextra dopo che la Remer aveva raggiunto il suo massimo vantaggio sul +8 (33-25). La Remer paga le pessime percentuali da 3 punti (2/15) ed è questo il motivo che tiene a galla i neroarancio, che chuderanno sul 15-18 il secondo periodo e sotto di sole tre lunghezze dopo i primi 20 minuti, con le due squadre al riposo sul 40-37.

NASO AVANTI VIOLA – Borra show al rientro dall’intervallo lungo con il pivot della Remer che mette in un amen 5 punti che aprono il quarto. Segue a ruota il compagno di reparto Tony Easley con un comodo lay up, ma la Viola continua il festival delle triple con  Caroti, Roberts, Fabi e Baldassarre che al minuto numero 27 valgono il sorpasso Viola sul 54-55. Treviglio nei momenti di difficoltà si affide sempre al solito folletto J.J. Frazier, che con 5 punti in fila permette a Treviglio di riacciufficiare la Viola. Terzo periodo che però vede comunque la Viola avanti di un solo punticino, col punteggio che adesso recita 61-62

ENNESIMA IMPRESA NEROARANCIO – Ultimo quarto che si apre con una tripla batticuore di J.J. Frazier, ma dall’altra parte del campo c’è un ispirato Chris Roberts che realizza da casa sua e riporta la Viola avanti di un punticino. Seguono a ruota Caroti e Fabi con la stessa moneta che portano la Viola sul massimo vantaggio (69-74). Il time out di coach Vertemati non sortisce gli effetti desiderati e Baldassarre con un comodo lay-up fa volare la Viola sul +7. La Remer non ci sta e con l’ennesimo mini break personale di 5 a 0 di Frazier si riporta sul -2. La gara continua in altalena, dal primo al quarantesimo e quando la Viola con la quarta tripla di giornata di Caroti sembra mettere il punto esclamativo col +4 a 70 secondi dalla sirena finale, si scuote Treviglio che trova un parziale di 5-0 che permette di sorpassare i neroarancio. I tiri liberi di Roberts valgono il controsorpasso, ma è Easley a chiudere i giochi con una straordinaria schiacciata che manda in estasi il PalaFacchetti.

Simone Bellantone

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Le pagelle amaranto: attacco devastante, De Falco e Zibert padroni del centrocampo
Reggina

Le pagelle amaranto: attacco devastante, De Falco e Zibert padroni del centrocampo

24/01/2019 | A cura di Ferdinando Ielasi
CONFENTE 6-Mai chiamato all’intervento vero e proprio, non può nulla sul bellissimo gol ospite. CONSON 6-Quando si spinge in campo aperto rischia in due occasioni la frittata, a difesa schierata è sempre puntuale. REDOLFI...
Reggina-Viterbese, TOP & FLOP: Doumbia che partita! Bene anche Zibert.
Reggina

Reggina-Viterbese, TOP & FLOP: Doumbia che partita! Bene anche Zibert.

24/01/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
TOP Abdou Doumbia (Reggina): esordio da titolare al “Granillo” e subito goal sotto la curva Sud. Miglior inizio non si poteva immaginare. Una partita caratterizzata da quantità e qualità da vendere ma soprattutto da...
Viterbese, il migliore: Mignanelli pesca il jolly
Lega Pro

Viterbese, il migliore: Mignanelli pesca il jolly

24/01/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La Reggina cala il tris alla Viterbese grazie alle marcature di Tulissi, Doumbia e Tassi. Sotto di due reti a zero alla fine del primo tempo, gli ospiti trovano la rete del momentaneo 1-2 con Mignanelli al 7′ della ripresa....
Viterbese, mister Calabro: “Partiti bene, poi ci siamo sfaldati”
Reggina

Viterbese, mister Calabro: “Partiti bene, poi ci siamo sfaldati”

23/01/2019 | A cura di Filippo Mazzù
Dalla sala stampa dello stadio “Granillo” le dichiarazioni di Antonio Calabro, tecnico della Viterbese. “Il risultato farebbe pensare ad una prestazione opaca, non sono contento per quanto abbiamo fatto, abbiamo...
Viterbese, DG Foresti: “Il gol convalidato è qualcosa di imbarazzante”
Reggina

Viterbese, DG Foresti: “Il gol convalidato è qualcosa di imbarazzante”

23/01/2019 | A cura di Filippo Mazzù
Dalla sala stampa dello stadio “Granillo”, le dichiarazioni post-gara del direttore generale della Viterbese, Diego Foresti. “Voglio fare loro i complimenti, ho trovato un ambiente completamente cambiato e...