breaking news

Bocale ADMO, puoi far festa: il pari con il Gioiosa vale l’aritmetica

Bocale ADMO, puoi far festa: il pari con il Gioiosa vale l’aritmetica
Dilettanti
09/04/2018 10:40 | A cura di Domenico Geria
Il sedicesimo risultato utile consecutivo spedisce in Eccellenza la formazione di Laface con tre turni di anticipo; Pippo Cogliandro: "Dedicata a mio fratello Giovanni"

Il Bocale ADMO stacca il biglietto per l’Eccellenza quando al termine della stagione mancano ancora tre turni, grazie al pari ottenuto in casa del Gioiosa, un punto che tiene a -11 la formazione di Scidà e a -10 la Bagnarese, tornata al secondo posto.

Non si era messa bene la partita della formazione di Laface, che dopo un quarto d’ora aveva perso per infortunio uno dei grandi protagonisti di questa cavalcata, Peppe Calarco. Tra i punti di forza del Bocale, nell’arco di tutta la stagione, c’è stata però la panchina lunga, ed ecco che al posto dell’infortunato Calarco entra Marco Bianchi, elemento di qualità ed esperienza, non a caso rivelatosi uno dei migliori in campo. Nel primo tempo Secondi e compagni giocano un gran match, per nulla intimoriti dal pressing energico operato dai padroni di casa, determinati nel conseguire il successo; le chance migliori sono però tutte di marca Bocale: Postorino con un diagonale sul fondo, Barbuio murato dal portiere con un doppio miracolo, e Secondi due volte di testa su servizio di Foti, prima su corner, palla deviata, poi su punizione, bella torsione bloccata dal portiere (nell’immagine principale). Quasi allo scadere della prima frazione però Tonino Postorino trova il guizzo vincente calciando ad effetto con con l’esterno sinistro e superando il portiere Rullo.

Nella ripresa Gioiosa arrembante da subito con Mesiti che di testa manda alto e Denaro che impegna Leonardi su punizione; al 10′ l’arbitro assegna un rigore ai locali che Calabrese trasforma spiazzando il numero Uno di Laface e ristabilendo la parità. Dopo il pari, il forcing locale prosegue alla ricerca del sorpasso, con l’innesto di Scuteri da parte di mister Scidà, ma la difesa del Bocale si dimostra abile come lo è stata per tutto il girone di ritorno e Leonardi deve solo compiere un intervento al 90′ su un colpo di testa da distanza ravvicinata. La capolista invece prova a colpire in contropiede, trovandosi di fronte una difesa altrettanto forte e determinata; solo due volte Secondi va vicino al gol, prima con un tiro dalla distanza deviato da Rullo, poi andando via in velocità, anticipato da un difensore all’ultimo istante.

Bocale ADMO 2017-2018 promosso in EccellenzaDopo il triplice fischio, la gioia, la soddisfazione e le lacrime in casa Bocale ADMO per un traguardo inseguito per tre anni, tra delusioni e sacrifici, finalmente ripagati dai risultati. I numeri del girone di ritorno, e più in generale da dicembre in poi, hanno decisamente fatto la differenza: 16 risultati utili consecutivi, dal Gioiosa al Gioiosa, unici 2 pareggi di questa sequenza completata da 14 vittorie di fila; con il rigore trasformato da Calabrese si è interrotta l’imbattibilità della porta biancorossa a 688′, per un totale di 4 reti subite nel girone di ritorno, ma solo 2 nelle ultime 11 partite. Grandi numeri che mister Laface e si suoi proveranno ulteriormente a migliorare nelle ultime tre partite, per nulla appagati dal traguardo raggiunto e pronti ad ottenere nuovi record.

Il ritorno del Bocale in Eccellenza è anche l’occasione per il Presidente Filippo Cogliandro per fare una dedica speciale che da molto attendeva di essere espressa: “Il ritorno in Eccellenza è dedicato a mio fratello Giovanni che non c’è più; la vittoria di questo campionato è tutta per lui.”

Domenico Geria
Collaboratore di ReggioNelPallone.it

Ultime News

A tu per tu con…Sandro Santoro
Viola

A tu per tu con…Sandro Santoro

25/04/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
304 presenze con la canotta neroarancio addosso, il capitano dei capitani. Avete capito di chi stiamo parlando? Ovviamente di Sandro Santoro, uno degli ultimi esempi di bandiere nel mondo dello sport. Leggi il suo nome e...
Reggina, Taibi: “L’amaranto l’ho portato sempre nel cuore, i Praticò hanno voglia di far bene”
Reggina

Reggina, Taibi: “L’amaranto l’ho portato sempre nel cuore, i Praticò hanno voglia di far bene”

24/04/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Reggio nel cuore, ma è presto per sbilanciarsi circa un ritorno di fiamma riguardante un amore mai tramontato. Massimo Taibi, candidato numero uno a ricoprire il ruolo di direttore sportivo per la stagione 2018/2019, è stato...
Bagnarese, Tripodi: “L’obiettivo è sempre l’Eccellenza. Ci proveremo fino alla fine”
Promozione

Bagnarese, Tripodi: “L’obiettivo è sempre l’Eccellenza. Ci proveremo fino alla fine”

24/04/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Bagnarese doc, il centrocampista Mirko Tripodi, dopo un girovagare tra Bagnara, Locri e Villa San Giovanni, ha fatto nuovamente ritorno in patria quest’anno per dare una mano ai suoi e provare a conquistare la tanto...
Serie D girone I, le decisioni del giudice sportivo
Serie D

Serie D girone I, le decisioni del giudice sportivo

24/04/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
SQUALIFICHE CALCIATORI 3 turni: Fontana (Ercolanese) 1 turno: Meo (Messina), Marino (Paceco), Calabrese, Fichera (Palazzolo), Bruno (Sancataldese), El Ouazni (Ercolanese), Sapone (Cittanovese), Marinali (Gela), Russo (Nocerina),...
Serie C girone C, le decisioni del giudice sportivo
Serie C

Serie C girone C, le decisioni del giudice sportivo

24/04/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Nessuno squalificato in casa Reggina in vista della prossima partita di campionato fuori casa contro la Sicula Leonzio. Siciliani che dovranno fare a meno invece del portiere Narciso, espulso nel match contro la Paganese per...