breaking news

Segna Calarco e il Bocale fa 13, si ferma al Campoli la corsa dell’Africo

Segna Calarco e il Bocale fa 13, si ferma al Campoli la corsa dell’Africo
Dilettanti
17/03/2018 21:21 | A cura di Domenico Geria
Un gol del difensore biancorosso vale i tre punti nel big-match per la capolista; gli ospiti non riescono a reagire, pagando caro l'uomo in meno per tutta la ripresa

PROMOZIONE, 26^ giornata

Bocale ADMO-Africo 1-0

Bocale ADMO (vs. Africo)Africo 2017-2018Bocale – Partita intensissima quella andata in scena al “Campoli” tra i padroni di casa del Bocale ADMO, primi della classe, e l’Africo, terzo a sette lunghezze. Di fronte le due difese più forti del campionato e le due squadre con la più lunga striscia di imbattibilità, 13 incontri; l’ultima sconfitta del Bocale proprio nella gara di andata vinta dagli amaranto per 1-0, esattamente lo stesso risultato anche del match odierno, che in particolare nel primo tempo, non ha risparmiato sulle emozioni.

Partenza arrembante da parte di entrambe le formazioni, le quali mettono in chiaro da subito la ferma intenzione di voler fare bottino pieno; nei primi minuti si passa repentinamente da una metà campo all’altra, in un susseguirsi continuo di ribaltamenti di fronte. Al 3′ il capitano del Bocale, Totò Laurendi, impegna con un sinistro a giro centrale il portiere Frascà, conclusione resa insidiosa dal forte vento; la sfera viene messa in angolo e sugli sviluppi dello stesso, ancora Laurendi di testa sfiora il vantaggio. Al 4′ Favasuli parte in contropiede ed arriva fino in area di rigore, dove viene fermato dal provvidenziale intervento di Parrello, il quale lo ha inseguito senza concedergli un centimetro. Al 6′ un Barbuio volenteroso e sempre nel vivo del gioco, cerca il gran gol con una girata dal limite che termina alta; all’8′ l’altro argentino, Leo Secondi, effettua un cross con il contagiri, Guerrisi con un tuffo stilisticamente perfetto incorna il pallone, il quale però esce a pochi millimetri dal montante. Ancora pochi minuti e sull’ennesimo spiovente Laurendi, da pochi metri, colpisce di testa schiacciando il pallone che beffardamente rimbalza oltre la traversa. Le due squadre riescono poi a prendere le misure e il ritmo cala leggermente, le azioni da gol diventano sporadiche. I due pacchetti arretrati dimostrano la loro affidabilità, in particolare nelle coppie centrali: Brancati-Calarco da una parte e i gemelli Aquino dall’altra non consentono vita facile alle punte avversarie. Al 31′ si fa vedere nuovamente l’Africo in avanti, con Nesci che, sugli sviluppi di un corner, calcia dalla lunga distanza sfiorando l’incrocio dei pali e mettendo i brividi a Leonardi. Al 38′ ci prova invece Laurendi da lontanissimo, con un sinistro al volo insidioso, un pallonetto di poco oltre la traversa. Al 41′ l’episodio che cambia la partita: Schiavello, ammonito una prima volta al 18′ per fallo tattico, commette un fallo ingenuo a metà campo e lascia i suoi in dieci uomini. Passano appena due giri di lancette, Foti calcia dalla bandierina, Brancati di testa costringe Frascà alla grande respinta, ma nulla può il portiere amaranto sul tocco ravvicinato di Peppe Calarco che sblocca l’incontro, siglando il suo secondo gol in campionato.

Nella ripresa l’Africo inizia subito esercitando pressione sulla difesa di mister Laface: prima Vincenzo Aquino, spostato in posizione offensiva, sfiora il pallone sull’assist di un compagno, quasi mettendo fuori causa Leonardi; poi è Nesci che su punizione prova a sorprendere il portiere di casa, calciando rasoterra sotto la barriera, ma il tiro centrale viene facilmente bloccato. Il Bocale sale poi in cattedra, pur non riuscendo a sfruttare il contropiede, a causa dell’attenta difesa dell’Africo che ha ben studiato l’avversario, rimanendo molto bassa e senza concedere spazi larghi alle punte biancorosse. Barbuio continua ad essere l’attaccante più pericoloso di mister Laface: al 14′, dopo uno scambio tutto di prima tra Laurendi e Postorino, viene lanciato verso la porta ma il suo sinistro viene deviato da Davide Aquino, immolatosi per salvare la propria porta; al 20′ è invece Frascà a salvare per due volte i suoi, ancora contro l’argentino, che, nuovamente lanciato ed inseguito da Aquino, prima prova di sinistro, trovando la respinta del portiere, poi riprova con il destro ma ancora l’estremo difensore evita il raddoppio del Bocale. Nella mezz’ora finale accade ben poco, con il Bocale che non trova il varco per il raddoppio, mentre l’Africo patisce un vistoso calo fisico anche a causa dell’uomo in meno e di fatto non causa più problemi a Leonardi.

Al triplice fischio Laface può esultare per aver superato anche questo scoglio complicato, con la tredicesima vittoria di fila che avvicina sempre più il traguardo della vittoria del campionato, una difesa che non subisce gol da sei giornate e ne ha incassato solo uno nelle ultime nove, una striscia complessiva di quattordici risultati utili, un margine ampio sulle inseguitrici e una gara da recuperare tra una settimana a Filogaso; a questo punto il Bocale ha il campionato saldamente in pugno, manca solo la matematica per certificarlo. L’Africo subisce la sconfitta che interrompe una serie di tredici risultati positivi, viene superato dalla Bagnarese in classifica, ma è ancora pienamente in corsa per il secondo posto.

Domenico Geria
Collaboratore di ReggioNelPallone.it

Ultime News

Under 17 Elite: la Segato rimonta e resta in vetta, Bocale sconfitto a domicilio
Dilettanti

Under 17 Elite: la Segato rimonta e resta in vetta, Bocale sconfitto a domicilio

15/10/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
In vetta al campionato regionale Under 17 Elite dopo la terza giornata restano solamente in due a punteggio pieno: si tratta della Segato e del Taverna, corsaro a Bocale. La Segato infila la terza vittoria passando in rimonta in...
Il San Luca fa sei su sei, battuta a domicilio la Gioiese
Dilettanti

Il San Luca fa sei su sei, battuta a domicilio la Gioiese

15/10/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Continua la fuga solitaria del San Luca in vetta alla classifica del Girone B di Promozione; la formazione giallorossa si è imposta per 3-0 al “Lopresti” di Palmi contro la Gioiese, un risultato ampio che non deve...
Botta e risposta nella ripresa tra Cutro e Siderno
Dilettanti

Botta e risposta nella ripresa tra Cutro e Siderno

15/10/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Termina in pareggio l’incontro di Cutro tra i padroni di casa e il Siderno, passato in vantaggio nella ripresa grazie ad un calcio di rigore trasformato da Fuda; i padroni di casa non ci stanno e acciuffano il pari nel giro...
Beffa ReggioMediterranea: non chiude il match e l’Acri strappa il pari
Dilettanti

Beffa ReggioMediterranea: non chiude il match e l’Acri strappa il pari

15/10/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Sotto una pioggia battente è arrivato un beffardo pareggio per la ReggioMediterranea proprio contro l’Acri ultimo in classifica. Dopo il vantaggio di Vitale al quarto d’ora sembrava in discesa la partita per i...
Bocale sconfitto dal Corigliano che si prende la vetta della classifica
Dilettanti

Bocale sconfitto dal Corigliano che si prende la vetta della classifica

15/10/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il Corigliano colpisce due volte nel primo tempo e il Bocale esce sconfitto dal campo della nuova capolista del campionato. La formazione di Laface viene colpita a freddo da un rigore trasformato da Marco Foderaro dopo appena...