breaking news

Bocale ADMO, il salto di categoria è sempre più vicino

Bocale ADMO, il salto di categoria è sempre più vicino
Dilettanti
12/03/2018 10:50 | A cura di Domenico Geria
Il successo di Botricello, sommato al pari interno dell'Africo e alla sconfitta del Gioiosa, lanciano la formazione di Laface sempre più in fuga verso l'Eccellenza; per la matematica mancano 10 punti

Per il Bocale ADMO il venticinquesimo turno di campionato non avrebbe potuto essere migliore: sabato il successo a Botricello, dodicesimo consecutivo per la formazione di Laface, ottenuto contro l’avversario che lo scorso novembre, da ultimo in classifica, riuscì a vincere al “Campoli”, unica squadra a riuscirci in questa stagione; in contemporanea con la sfida dei biancorossi, il pareggio interno dell’Africo, terzo in classifica, fermato dal San Luca e scivolato a -7; domenica l’inatteso colpo del Brancaleone in rimonta in casa del Gioiosa, secondo in classifica, un 3-2 per la formazione di mister Paviglianiti che a Bocale è stato ben gradito.

La vittoria in terra catanzarese è stata l’ennesima dimostrazione della forza e del pragmatismo della squadra di Laface. Come accaduto in altre circostanze contro avversarie difficili di affrontare, il Bocale ha avuto un approccio blando al match, gestendo il pallone, lasciando in parte l’iniziativa ad un avversario volenteroso, ma presidiando con estrema attenzione la propria metà campo; il Botricello, come già accaduto ad altre squadre nelle ultime settimane, arriva con difficoltà dalle parti di Leonardi e quasi mai si rende concretamente pericoloso. Di contro, il Bocale attendista avanza un metro alla volta, fino a guadagnare campo e mettere sotto pressione la difesa di casa; il tutto con naturalezza, grazie agli interpreti eccezionali a disposizione di Laface. L’uno-due di Barbuio e Postorino nella seconda metà del primo tempo è il coronamento ad una tattica geniale che punta molto su equilibrio, solidità difensiva e concretezza in attacco. Nel secondo tempo gestione del risultato e ripartenze nelle praterie della difesa ospite, con il solo portiere ad impedire un passivo maggiore.

I numeri del Bocale sono chiari: 12 vittorie consecutive, 9 su 9 nel girone di ritorno, un solo gol subito nelle ultime 8 giornate, 8 successi complessivi su 12 gare in trasferta. Per l’argentino Barbuio è arrivata l’ottava rete in undici partite giocate, mentre Postorino è tornato al gol dopo nove partite di astinenza, cinque delle quali vissute da spettatore causa infortunio.

Grazie non solo alla propria forza, ma anche al prezioso contributo di involontari alleati, Laface e i suoi si ritrovano adesso a +6 sul Gioiosa e con una partita da recuperare. A questo punto, i prossimi due turni di campionato saranno decisivi, con la possibilità per Laurendi e compagni di chiudere il conto subito dopo Pasqua, oppure per Gioiosa e Africo di tentare una incredibile rimonta che conduca il campionato ad una grande volata finale. Nella prossima giornata avremo infatti Bocale contro Africo e San Luca contro Gioiosa, con i giallorossi che, seppur ormai in una situazione di classifica senza pretese, non sono disposti a regalare nulla, come sa bene l’Africo; seguirà il recupero Filogaso-Bocale, la sosta per la Pasqua e poi un altro weekend di fuoco con Africo-Bagnarese e Gioiosa-Bocale. La data dell’8 aprile, nella quale si giocherà il big-match tra le due biancorosse, potrebbe quindi essere quella risolutiva, in particolare per Laface e i suoi ragazzi, che se sapranno sfruttare bene questo vantaggio, avranno la possibilità di raggiungere il traguardo con largo anticipo; facendo sempre attenzione alle possibili vertigini in alta quota.

Domenico Geria
Collaboratore di ReggioNelPallone.it

Ultime News

Gli occhi dell’Eccellenza sul “Tarsitano”: si ripete Paolana-Corigliano
Dilettanti

Gli occhi dell’Eccellenza sul “Tarsitano”: si ripete Paolana-Corigliano

12/12/2018 | A cura di Domenico Geria
Si rigioca questo pomeriggio il match tra Paolana e Corigliano, match terminato sul 2-2 a fine novembre, per il quale è stata ordinata la ripetizione a causa di un errore tecnico del direttore di gara, il quale aveva espulso un...
Serie D, turno infrasettimanale: gare interne per Cittanovese e Locri, trasferte per Palmese e Roccella
Dilettanti

Serie D, turno infrasettimanale: gare interne per Cittanovese e Locri, trasferte per Palmese e Roccella

12/12/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Si giocherà quest’oggi l’ultimo turno infrasettimanale dell’anno nel Girone I di Serie D, per l’esattezza sarà la giornata numero 15, terzultima di andata. Il momento favorevole della Cittanovese, reduce...
Mancato pagamento contributi, ufficiale il deferimento per la Reggina
Reggina

Mancato pagamento contributi, ufficiale il deferimento per la Reggina

11/12/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La notizia non è certo di quelle che stupiscono, ma rappresenta in ogni caso l’ennesima certificazione delle croniche difficoltà in cui versa la Reggina. Era notizia ormai risaputa che il club dello Stretto, lo scorso...
Reggina-Cavese, i convocati di mister Cevoli
Reggina

Reggina-Cavese, i convocati di mister Cevoli

11/12/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Torna Tulissi nella lista dei convocati di mister Cevoli. Superati i problemi fisici, l’ala di proprietà dell’Atalanta è abile ed arruolabile. Discorso differente per Zivkov, ancora una volta fuori per scelta...
Cavese, l’abbraccio di squadra e tifosi a fine partita nel nome di Catello Mari
Serie C

Cavese, l’abbraccio di squadra e tifosi a fine partita nel nome di Catello Mari

11/12/2018 | A cura di Filippo Mazzù
Non è passato inosservato due anni e mezzo fa. Non lo sarà, con ogni probabilità, neanche domani. Perchè a fine partita tifosi e calciatori si stringono in un abbraccio simbolico. Nel nome di Catello Mari. Facciamo un passo...