breaking news

Viola, maturità raggiunta. Ora puoi puntare sempre più in alto…

Viola, maturità raggiunta. Ora puoi puntare sempre più in alto…
Viola
12/03/2018 12:20 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Grande prestazione della Viola contro Biella, sempre in controllo del match. Neroarancio sesti in classifica con ambizioni adesso ancora maggiori.

Forse la più bella Viola della stagione. E se non è così, poco ci manca. Quarta vittoria consecutiva per i ragazzi di Calvani, domata un’autentica corazzata come l’Eurotrend Biella, partita assolutamente in controllo fin dalle primissime battute di gioco ed amministrazione del punteggio davvero da grandissima squadra. Certo, il solco segnato nella prima frazione, chiusa dai neroarancio in vantaggio di ben 14 lunghezze, aveva provocato già una spaccatura abbastanza consistente all’interno del match, totalmente in mano ai reggini.

Lecito era comunque aspettarsi una risposta da parte dei piemontesi, che non si è fatta attendere più di tanto. I ragazzi di Carrea sono riusciti a ricucire in parte il gap portandosi addirittura sul meno tre e riaprendo sostanzialmente la contesa. Equilibrio durato però davvero poco. Fabi e compagni ieri avevano letteralmente il sangue agli occhi e, in un amen, hanno ristabilito la doppia cifra di vantaggio con cui, in scioltezza e senza troppi patemi, hanno trionfato tra la gioia e l’esaltazione di un PalaCalafiore assoluto protagonista come sempre.

Vittoria importante, a riprova di come questo gruppo non si lasci condizionare da situazioni che col basket giocato c’entrano ben poco, ma che lotta e suda sempre con la stessa grinta ed intensità dal primo all’ultimo minuto. Chris Roberts sembra aver trovato finalmente una certa continuità: anche ieri prestazione super da 22 punti e cinque triple realizzate, principale artefice nel primo tempo della fuga neroarancio. Insieme a lui, non deludono gli altri tre “senatori” ed autentici trascinatori di questa squadra come Fabi, Pacher e Baldassarre, tutti in doppia cifra e sempre in pieno e totale controllo. Menzione speciale, infine, anche per Lorenzo Caroti, non propriamente un cecchino in attacco, ma la sua difesa su Ferguson è stata di fatto una delle chiavi della vittoria.

La classifica sorride sempre di più: sesto posto quasi acquisito, con possibilità comunque di guardare verso l’alto ed ambire ad un quarto posto che resta sempre li assolutamente alla portata, considerando gli scontri diretti favorevoli con tutte le compagini che precedono la Viola in classifica, eccezion fatta per Tortona. Importante, sarà ripetersi tra sei giorni nuovamente in casa contro Latina prima di affrontare una doppia trasferta insidiosa a Siena e Treviglio, e prepararsi poi al meglio per il rush finale con le ultime tre partite da disputare.

Certo, la settimana appena iniziata non si prospetta come una delle più tranquille e un orecchio sarà senz’altro rivolto a quanto succede ai vertici della FIP. In attesa di una qualsiasi ufficialità, l’imperativo è quello di continuare a lavorare sodo come si è sempre fatto quest’anno e, sotto questo punto di vista, la garanzia è più che certificata. Nei prossimi giorni comunque la faccenda potrebbe ulteriormente schiarirsi…

Marco Iurato

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Reggina, arriva un Catania finora altalenante in trasferta: i numeri degli etnei
Reggina

Reggina, arriva un Catania finora altalenante in trasferta: i numeri degli etnei

22/03/2019 | A cura di Domenico Geria
Sfida cruciale per la stagione, un derby molto sentito e partita dall’elevato tasso di difficoltà. Quella che la Reggina si appresta a disputare contro il Catania ha tutte le caratteristiche per poter diventare...
Reggina, contro il Catania ci si aspetta un grande…Drago!
Reggina

Reggina, contro il Catania ci si aspetta un grande…Drago!

22/03/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Bisogna assolutamente vincere per alimentare ulteriormente il sogno play off. Ed è fuor di dubbio. Contro il Catania, però, ci si aspetta qualcosa anche da mister Massimo Drago (ovviamente in riferimento al gioco che la Reggina...
Catania, gli etnei a Reggio senza Manneh
Reggina

Catania, gli etnei a Reggio senza Manneh

22/03/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Nella gara di Domenica pomeriggio nella quale si affronteranno Reggina e Catania, gli etnei dovranno fare a meno del calciatore Kalifa Manneh. Per il classe ’98 è infatti arrivata la prima chiamata in nazionale maggiore:...
Reggina, contro il Catania sfida all’ex Vincenzo Sarno
Reggina

Reggina, contro il Catania sfida all’ex Vincenzo Sarno

22/03/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Gara dell’anno, quella che avrà luogo allo Stadio Granillo nel pomeriggio di Domenica, e che vedrà la Reggina di mister Massimo Drago, affrontare il Catania di Walter Novellino. Tanti incroci in mezzo al campo, tra i...
Sky Sport ipotizza la Nazionale calabrese: ci sono tre “figli” del Sant’Agata
Reggina

Sky Sport ipotizza la Nazionale calabrese: ci sono tre “figli” del Sant’Agata

21/03/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Martedì 19 Marzo vi è stato lo storico esordio della Nazionale sarda di calcio, scesa in campo a Nuoro contro una rappresentativa di stranieri impegnati nei club dell’isola. A tal proposito, i colleghi di Sky Sport hanno...