breaking news

Il big-match di Eccellenza: il Siderno riceve l’Acri in un anticipo da playoff

Il big-match di Eccellenza: il Siderno riceve l’Acri in un anticipo da playoff
Dilettanti
23/02/2018 13:00 | A cura di Domenico Geria
Occhi puntati sul "Raciti" dove si sfidano seconda e quinta della classe, divise da soli 6 punti, in un grande anticipo, non solo di campionato perché si gioca al sabato, ma anche di playoff

Il campo principale della 23^ giornata del campionato di Eccellenza sarà il “Raciti” di Siderno, dove sabato pomeriggio, nell’anticipo, i padroni di casa secondi in classifica sfideranno l’Acri, quinto e distante 6 punti.

Il pari di Scalea ha nuovamente rallentato il Siderno, che si ritrova di nuovo il fiato sul collo da parte del Cotronei, distante 1 punto; il ritardo dal Locri capolista è rimasto invariato, 12 lunghezze, con 8 partite da giocare e la matematica certezza della vittoria del campionato che si avvicina per gli amaranto. Alla formazione di mister Galati non resta che difendere con i denti questo secondo posto dall’assalto delle inseguitrici, e una di queste è proprio l’Acri, anche se i rossoneri si trovano lontani a 6 punti di distacco; i biancoazzurri potrebbero cogliere l’occasione per spedire a -9 una delle rivali della zona playoff. Va ricordato il trend casalingo positivo del Siderno, con 9 vittorie e 2 pareggi in 11 partite, 22 gol fatti e soltanto 3 subiti, con la porta biancoazzurra inviolata al “Raciti” da 4 incontri.

Solo un punto nelle ultime due partite per un Acri partito a spron battuto nel girone di ritorno con 13 punti in 5 gare, ma che sta evidentemente accusando un momento di flessione. Tuttavia, per continuare a nutrire ambizioni importanti in ottica playoff, l’undici di Mancini deve necessariamente uscire dallo stadio di Siderno con un risultato positivo; in caso di vittoria, per i rossoneri potrebbe addirittura spalancarsi l’ipotesi di poter concretamente lottare fino al termine della stagione per il secondo posto. Fino al momento la compagine cosentina ha vinto la metà della gare giocate in trasferta, ossia 5 su 10, pareggiando 2 volte e perdendo in 3 occasioni, contro Paolana, Castrovillari e Aurora.

Nella gara di andata, il Siderno s’impose ad Acri per 1-0.

Domenico Geria
Collaboratore di ReggioNelPallone.it

Ultime News

Gli occhi dell’Eccellenza sul “Tarsitano”: si ripete Paolana-Corigliano
Dilettanti

Gli occhi dell’Eccellenza sul “Tarsitano”: si ripete Paolana-Corigliano

12/12/2018 | A cura di Domenico Geria
Si rigioca questo pomeriggio il match tra Paolana e Corigliano, match terminato sul 2-2 a fine novembre, per il quale è stata ordinata la ripetizione a causa di un errore tecnico del direttore di gara, il quale aveva espulso un...
Serie D, turno infrasettimanale: gare interne per Cittanovese e Locri, trasferte per Palmese e Roccella
Dilettanti

Serie D, turno infrasettimanale: gare interne per Cittanovese e Locri, trasferte per Palmese e Roccella

12/12/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Si giocherà quest’oggi l’ultimo turno infrasettimanale dell’anno nel Girone I di Serie D, per l’esattezza sarà la giornata numero 15, terzultima di andata. Il momento favorevole della Cittanovese, reduce...
Mancato pagamento contributi, ufficiale il deferimento per la Reggina
Reggina

Mancato pagamento contributi, ufficiale il deferimento per la Reggina

11/12/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La notizia non è certo di quelle che stupiscono, ma rappresenta in ogni caso l’ennesima certificazione delle croniche difficoltà in cui versa la Reggina. Era notizia ormai risaputa che il club dello Stretto, lo scorso...
Reggina-Cavese, i convocati di mister Cevoli
Reggina

Reggina-Cavese, i convocati di mister Cevoli

11/12/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Torna Tulissi nella lista dei convocati di mister Cevoli. Superati i problemi fisici, l’ala di proprietà dell’Atalanta è abile ed arruolabile. Discorso differente per Zivkov, ancora una volta fuori per scelta...
Cavese, l’abbraccio di squadra e tifosi a fine partita nel nome di Catello Mari
Serie C

Cavese, l’abbraccio di squadra e tifosi a fine partita nel nome di Catello Mari

11/12/2018 | A cura di Filippo Mazzù
Non è passato inosservato due anni e mezzo fa. Non lo sarà, con ogni probabilità, neanche domani. Perchè a fine partita tifosi e calciatori si stringono in un abbraccio simbolico. Nel nome di Catello Mari. Facciamo un passo...