breaking news

Cosenza-Reggina, le pagelle amaranto: ci pensa Hadziosmanovic

Cosenza-Reggina, le pagelle amaranto: ci pensa Hadziosmanovic
Reggina
19/02/2018 23:18 | A cura di Ferdinando Ielasi
L'esterno destro salva gli amaranto con un gol di rara bellezza. Bene Laezza e Ferrani, l'attacco delude ancora.

CUCCHIETTI 6-Una gran parata d’istinto dopo pochi minuti. Stavolta non riesce ad ipnotizzare l’avversario dagli undici metri, ma non gliene si può fare una colpa…

LAEZZA 6.5-Ci mette grande attenzione, nella ripresa sfodera due grandi recuperi che evitano il peggio.

FERRANI 6.5-La sua fisicità diventa preziosa soprattutto dopo il pareggio amaranto, le palle alte lo vedono sempre protagonista.

PASQUALONI 5-Serata storta, che lo fa diventare l’anello debole del reparto arretrato. Il rigore fischiatogli contro non c’è, ma nell’occasione si dimostra ingenuo nel movimento.

HADZIOSMANOVIC 6.5-Nella ripresa è tra i migliori. Una stoccata di rara bellezza e precisione, che scaccia i fantasmi amaranto.

PROVENZANO 5.5-Debutta dal primo minuto, peraltro nelle vesti di ex. Troppo “nascosto”, nel vivo della manovra si vede pochissimo.

FORTUNATO 6-Prima di uscire per infortunio, cuce e prova ad imbastire, ma sotto questo secondo aspetto non riesce ancora a convincere. Dal 59′ MARINO 6-Ordine e pochi rischi, il suo è un “compito standard” che viene svolto senza affanni.

CASTIGLIA 6-Prima frazione balbettante, ma nei secondi 45 minuti sale di tono ed i risultati si vedono. Tanta solidità quando va a ricoprire il ruolo di play basso.

ARMENO 6-Dai suoi pedi nasce la palla che porta all’1-1.  Anche per lui una prova “diesel”, che dopo qualche intoppo lo vede in ascesa su entrambi i fronti di gioco. Come Fortunato, esce per infortunio. Dall’87’ GATTI s.v.

TULISSI 5.5-Il ritorno da titolare è stato invocato a furor di popolo, ma la sua prova è fatta di poche luci. Trotterella palla al piede, senza affondare mai. Dal 74′ SAMB S.V.

BIANCHIMANO 5.5-Lo vedi più a dar manforte alla propria difesa, anziché ad insidiare quella altrui. Troppo poco servito, ma che non diventi un alibi…

MAURIZI 6-Due facce della stessa medaglia. La sua Reggina concede poco e crea altrettanto, ma come ha detto lui stesso, questo è un punto da tenersi stretto, anche perché arrivato nell’unico tiro in porta della serata.

Ferdinando Ielasi
Giornalista pubblicista, Direttore Responsabile di Rnp. Già collaboratore di Calabria Ora, da settembre 2014 conduce Tutti figli di Pianca su Radio Touring 104.

Ultime News

Gli occhi dell’Eccellenza sul “Tarsitano”: si ripete Paolana-Corigliano
Dilettanti

Gli occhi dell’Eccellenza sul “Tarsitano”: si ripete Paolana-Corigliano

12/12/2018 | A cura di Domenico Geria
Si rigioca questo pomeriggio il match tra Paolana e Corigliano, match terminato sul 2-2 a fine novembre, per il quale è stata ordinata la ripetizione a causa di un errore tecnico del direttore di gara, il quale aveva espulso un...
Serie D, turno infrasettimanale: gare interne per Cittanovese e Locri, trasferte per Palmese e Roccella
Dilettanti

Serie D, turno infrasettimanale: gare interne per Cittanovese e Locri, trasferte per Palmese e Roccella

12/12/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Si giocherà quest’oggi l’ultimo turno infrasettimanale dell’anno nel Girone I di Serie D, per l’esattezza sarà la giornata numero 15, terzultima di andata. Il momento favorevole della Cittanovese, reduce...
Mancato pagamento contributi, ufficiale il deferimento per la Reggina
Reggina

Mancato pagamento contributi, ufficiale il deferimento per la Reggina

11/12/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La notizia non è certo di quelle che stupiscono, ma rappresenta in ogni caso l’ennesima certificazione delle croniche difficoltà in cui versa la Reggina. Era notizia ormai risaputa che il club dello Stretto, lo scorso...
Reggina-Cavese, i convocati di mister Cevoli
Reggina

Reggina-Cavese, i convocati di mister Cevoli

11/12/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Torna Tulissi nella lista dei convocati di mister Cevoli. Superati i problemi fisici, l’ala di proprietà dell’Atalanta è abile ed arruolabile. Discorso differente per Zivkov, ancora una volta fuori per scelta...
Cavese, l’abbraccio di squadra e tifosi a fine partita nel nome di Catello Mari
Serie C

Cavese, l’abbraccio di squadra e tifosi a fine partita nel nome di Catello Mari

11/12/2018 | A cura di Filippo Mazzù
Non è passato inosservato due anni e mezzo fa. Non lo sarà, con ogni probabilità, neanche domani. Perchè a fine partita tifosi e calciatori si stringono in un abbraccio simbolico. Nel nome di Catello Mari. Facciamo un passo...