breaking news

Reggina, se la qualità la lasci in panchina…

Reggina, se la qualità la lasci in panchina…
Reggina
12/02/2018 13:25 | A cura di Filippo Mazzù
Quello andato in scena ieri è l'ennesimo "spettacolo" difficile da commentare: la Reggina esce dal campo con un punto, ma...

Ieri l’ennesimo spettacolo “increscioso”, con una squadra solida dietro ma incapace di imbastire una trama di gioco. Per intenderci, una brutta copia della Reggina ammirata nelle prime giornate di campionato, quando i risultati facevano da contorno ad un gioco corale e spumeggiante.  Zero, e sottolineiamo zero, i tiri che hanno inquadrato lo specchio della porta (non possiamo certo tener conto della rete a gioco fermo di Bianchimano) e un continuo scavalcare il centrocampo per raggiungere quanto prima le punte, le quali sistematicamente sbattevano contro un muro nemmeno troppo “resistente”.

La domanda che da ieri ricorre tra tifosi e addetti ai lavori è la seguente: quanta qualità c’è negli uomini che Maurizi di volta in volta sceglie di mandare in campo? La risposta arriva dal diretto interessato nel post-gara dalla sala stampa del Granillo. “Questa squadra ha qualità, penso a Tulissi e Provenzano”. Ah sì? Lo stesso Tulissi che non parte titolare in gare ufficiali dal 15 dicembre, Juve Stabia-Reggina 2-1? Lo stesso Tulissi rimasto in panchina a guardare i compagni per 90 minuti contro il Fondi, quando un suo possibile ingresso avrebbe potuto determinare l’esito del match? Lo stesso Tulissi che ieri è stato invocato a gran voce da tutto lo stadio, esasperato dalla scarsa qualità nelle scelte degli uomini sul quel rettangolo verde? E lo stesso Provenzano che da quando è in riva allo Stretto il campo lo ha visto, ma per 37 minuti?

Inutile nascondersi dietro un dito, la pazienza è a termine. Privilegiare il risultato sportivo allo spettacolo, andando incontro a critiche e mugugni è una mossa che fa onore al tecnico romano, ma a patto che venga raggiunto l’obiettivo perseguito. Ad oggi gli amaranto sono in linea con i programmi di inizio stagione, ma dietro, presto o tardi, inizieranno a correre e la Reggina dovrà farsi trovare pronta. Come? Tornando a vincere. E per vincere serve qualità, la stessa che è (re)legata in panchina.

Filippo Mazzù
Collaboratore di ReggioNelPallone.it

Ultime News

Viola, Calvani: “Bravi a non spegnere la luce”
Viola

Viola, Calvani: “Bravi a non spegnere la luce”

24/02/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Grande soddisfazione, niente esaltazioni. Marco Calvani elogia lo spirito di reazione dei suoi ragazzi dopo il successo nella capitale, ma al tempo stesso analizza anche ciò che non ha funzionato per il meglio. Di seguito, le...
Urlo Viola, la capitale è ancora neroarancio!
Viola

Urlo Viola, la capitale è ancora neroarancio!

24/02/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Le sconfitte contro Rieti e Cagliari? E chi se le ricorda più. La Viola ha ripreso a volare, così come testimonia il terzo successo consecutivo infilato questa sera sul parquet della Leonis Roma. Finale di gara al cardiopalma,...
Reggina-Trapani, i convocati di Calori
Reggina

Reggina-Trapani, i convocati di Calori

24/02/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Sono ventuno i convocati di mister Calori, per la sfida di domani pomeriggio tra Reggina e Trapani. I siciliani recuperano Polidori, ma devono rinunciare ai centrocampisti Bastoni e Ferretti ed agli attaccanti Dambros e Murano,...
SECONDA CATEGORIA E: RISULTATI FINALI E NUOVA CLASSIFICA
Dilettanti

SECONDA CATEGORIA E: RISULTATI FINALI E NUOVA CLASSIFICA

24/02/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Colpo Catona contro la Ludos Vecchia Miniera, domani la Fortitudo può chiudere il campionato. SECONDA CATEGORIA E, 18^ GIORNATA Antonimina-Lazzaro 1-1 Campese-Borgo Grecanico 1-2 Catona-Ludos Vecchia Miniera 1-0 Futsal...
Verso Reggina-Trapani: Calori e quell’estate del 2013…
Reggina

Verso Reggina-Trapani: Calori e quell’estate del 2013…

24/02/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Claudio Sparacello da una parte ed Alessio Campagnacci dall’altra, saranno gli ex di Reggina-Trapani. La gara tra amaranto e granata tuttavia, merita una menzione particolare anche per il tecnico dei siciliani, Alessandro...