breaking news

Reggina, Franceschini: “Confermando molti giocatori dell’anno scorso, oggi la classifica sarebbe diversa”

Reggina, Franceschini: “Confermando molti giocatori dell’anno scorso, oggi la classifica sarebbe diversa”
Reggina
12/12/2017 17:33 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Crisi Reggina, l'analisi di Ivan Franceschini: "E' triste vedere un Granillo così vuoto. L'anno scorso ci riprendemmo per il cambio di modulo, non per i premi salvezza".

Insieme a Franco Iacopino, è stato l’ospite d’eccezione della quarta serata di “Passa o tiempo e che fa“, lo show ideato e condotto da Alfredo Auspici e Giusva Branca. Ivan Franceschini, è uno di quelli che non hanno bisogno di molte presentazioni: più di 150 presenze in amaranto, cinque campionati di serie A ed uno di serie B vinto, testimoniano il peso specifico avuto dal classe ’76 in riva allo Stretto. Un “reggino d’adozione” che ha lavorato al Sant’Agata anche come tecnico, ricoprendo il ruolo di vice sia con Ciccio Cozza che con Karel Zeman.

Oltre ad aprire un glorioso album dei ricordi insieme ad Auspici e Branca, Franceschini ha parlato anche del presente e del recentissimo passato. <Ho visto la partita contro la Sicula Leonzio, al di là della brutta sconfitta devo dire che mi è dispiaciuto soprattutto vedere un Granillo così vuoto. Spero che la squadra riesca a riprendersi presto, e spero che la gente possa riavvicinarsi, perché per uno come me, che ha vissuto i tempi d’oro della serie A, è davvero triste vedere lo stadio deserto e senza tifo>.

Anche l’ex difensore, fa parte della lunghissima lista dei “non confermati” rispetto alla passata stagione. <Non entro nel merito della mia mancata conferma, né in quella di altre figure riguardanti lo staff tecnico e societario. Di una cosa però, sono convinto: al di là dei vari Franceschini, Martino, Zeman etc., se la Reggina avesse tenuto buona parte dei calciatori che componevano la rosa dello scorso anno, a quest’ora starebbe lottando per le prime posizioni. Ovviamente, dico questo senza nulla togliere a chi c’è adesso ed ai giocatori che sono stati scelti per la stagione in corso>.

Restando in tema, Franceschini ci tiene a chiarire un punto a lui molto caro. <Ho sentito dire che la squadra dello scorso anno si è salvata anche perché le sono stati garantiti premi salvezza, e questo mi ha dato molto fastidio, tant’è vero che l’ho detto di persona al Presidente, quando ci siamo incontrati questa estate. Credo che la Reggina lo scorso anno abbia ottenuto un risultato straordinario, figlio non dei premi salvezza, ma del cambio di modulo deciso a partire da gennaio>.

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Reggina, con la Juve Stabia per cancellare battute a vuoto e probabili penalizzazioni
Reggina

Reggina, con la Juve Stabia per cancellare battute a vuoto e probabili penalizzazioni

23/10/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Scampato il pericolo legato alla fideiussione, gli amaranto potrebbero comunque andare incontro ad una sanzione. E’ questa la notizia che rimbalza negli ambienti amaranto da circa una settimana. Così come confermato dallo...
Reggina, l’imprescindibilità di Zibert
Reggina

Reggina, l’imprescindibilità di Zibert

23/10/2018 | A cura di Filippo Mazzù
In un gruppo di lavoro vige il motto: “Tutti utili, nessuno indispensabile“. Un concetto ascrivibile anche all’ambito sportivo, dove l’unione dovrebbe essere il motore che spinge verso il risultato. Il...
Reggina, esperimento fallito: serve una punta
Reggina

Reggina, esperimento fallito: serve una punta

23/10/2018 | A cura di Filippo Mazzù
Sulla falsariga dell’Italia di Mancini, ma con le due dovute proporzioni, la Reggina di mister Cevoli si ritrova a fare i conti con defezioni e uomini a metà servizio. Ecco l’idea del tridente leggero e mobile,...
Coppa Calabria, domani il ritorno degli ottavi di finale
Dilettanti

Coppa Calabria, domani il ritorno degli ottavi di finale

23/10/2018 | A cura di Domenico Geria
Si disputeranno nel pomeriggio di mercoledì 24 ottobre alle ore 15 le gare di ritorno degli ottavi di finale della Coppa Calabria, riservata alle squadre di Prima Categoria. Quasi tutti gli incontri sono ancora in bilico, fatta...
Brancaleone, il colpo del campione: Marino entra e frena la fuga del San Luca
Dilettanti

Brancaleone, il colpo del campione: Marino entra e frena la fuga del San Luca

23/10/2018 | A cura di Domenico Geria
Di calciatori come lui ce ne sono pochissimi in giro, e il Brancaleone se lo tiene ben stretto da diversi anni. Lui, Ciccio Marino, è uno di quegli attaccanti che può farti male in qualunque momento, quando meno te lo aspetti,...