breaking news

Deliese, Licastro: “Che gruppo! Ci godiamo il primo posto, ma…”

Deliese, Licastro: “Che gruppo! Ci godiamo il primo posto, ma…”
Dilettanti
14/11/2017 11:10 | A cura di Filippo Mazzù
L'attaccante della Deliese, Giampiero Licastro, è intervenuto ai microfoni di RNP per analizzare lo stato di forma della sua squadra e gli obiettivi.

C’è un paese, alle pendici dell’Aspromonte, popolato da quasi quattro mila anime. Immersa negli uliveti, Delianuova negli anni 2000 aveva raggiunto l’apice della propria attività sportiva. La Deliese, colori sociali amaranto, militava nel massimo campionato di calcio dilettantistico, la Serie D. Sembra passata una vita, considerando la stagione tribolata trascorsa.

Cambio in testa alla società, nuova linfa economica e un progetto ben chiaro: riportare la squadra aspromontana dove merita. Il campionato di Prima Categoria è cominciato sotto i migliori auspici. Nove giornate, primo posto a quota 22 punti: l’ultima vittima in ordine di tempo è la Bovese. Un rotondo 3-0, la rete è inviolata da 720 minuti e Giampiero Licastro firma una doppietta d’autore.

Siamo partiti senza troppi proclami – dichiara l’attaccante – e l’obiettivo era senza dubbio quello di disputare un campionato tranquillo. A mancare non era la consapevolezza delle nostre potenzialità, quella c’è sempre stata, ma l’umiltà di chi non vuole correre troppo. Non nascondo che negli occhi di ogni mio compagno vedo rabbia che nel campo si tramuta in agonismo. Abbiamo qualche sassolino da toglierci dalla scarpa, adesso ci godiamo questo momento. Se siamo in cima, il merito è di tutti. Siamo un bel gruppo, completo in ogni reparto, con un tecnico preparato e alle spalle una società competente. Le condizioni per fare bene ci sono tutte. Vincere il campionato? Ai miei compagni ripeto sempre che il girone di ritorno sarà quello decisivo“.

Tante, ancora, le gare da disputare e all’appello mancano Ravagnese e Pro Pellaro. “Abbiamo incontrato il Bianco, battendolo 2-0, e il Città di Rosarno in Coppa. Ad oggi credo siano loro i principali candidati al salto di categoria, ma non posso giudicare le altre squadre che sinceramente non conosco. Sento parlare un gran bene del Ravagnese di mister Api e della Pro Pellaro, nostro avversario questo weekend. Al giro di boa inizieremo a tirare le somme“.

La Deliese, in campionato, non subisce gol dalla prima di campionato: 3-1 con l’Archi. “A portiere e difesa va gran parte del merito, se la rete continua ad essere inviolata è grazie ai loro provvidenziali interventi. Noi attaccanti e i centrocampisti cerchiamo di dare il nostro apporto, ma è nulla in confronto al lavoro del nostro pacchetto arretrato“.

Infine un pensiero sulla Deliese che verrà. “Non voglio peccare di presunzione, ma credo che tra le nostre fila ci sono i fuori quota più forti dell’intero girone. Giovanni Battista, trequartista, e Carbone Alessandro, centrocampista, meritano una menzione a parte. La loro quota tecnica alza il livello della squadra. Credo abbiano tutto per poter ambire ad altri palcoscenici, ma noi ce li teniamo stretti. De Crea? E’ il compagno di reparto che tutti vorrebbero, non lo cambierei con nessuno. Abbiamo caratteristiche completamente diverse e proprio per questo ci completiamo. E poi corre per due, per lui e per me (ride, ndr)“.

 

 

 

Filippo Mazzù
Collaboratore di ReggioNelPallone.it

Ultime News

La carica di Taibi: “Belardi era un leader già a vent’anni. La Reggina sarà protagonista”
Reggina

La carica di Taibi: “Belardi era un leader già a vent’anni. La Reggina sarà protagonista”

19/06/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Felice di poter lavorare con una figura del calibro di Emanuele Belardi, carico e determinato nel pensare alla Reggina che verrà. Alla presentazione del nuovo responsabile del settore giovanile amaranto e della campagna...
A tu per tu con… Massimo Mariotto
Reggina

A tu per tu con… Massimo Mariotto

19/06/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Ex centrocampista, ha disputato oltre 400 presenze da professionista. Di queste, 217 sono state collezionate con la maglia della Reggina: è al sesto posto tra i giocatori con più presenze in amaranto. In riva allo stretto ha...
REGGINA PASSIONE ETERNA-Praticò: “E’ fondamentale ricreare un senso d’appartenenza”
Reggina

REGGINA PASSIONE ETERNA-Praticò: “E’ fondamentale ricreare un senso d’appartenenza”

18/06/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
“Passione eterna, a mio modesto parere, significa amare senza secondi fini, essere accanto a chi si ama soprattutto nei momenti difficili. A Reggio abbiamo tanta passione, una passione che si trasmette da padre in figlio,...
Reggina, in attacco è vicinissimo il primo acquisto
Reggina

Reggina, in attacco è vicinissimo il primo acquisto

18/06/2018 | A cura di Ferdinando Ielasi
Il primo nuovo tassello del reparto offensivo di Roberto Cevoli dovrebbe essere Piergiuseppe Maritato. L’attaccante nativo di Cetraro (Cs) sarebbe ad un passo dall’approdare in amaranto: l’interesse del Ds...
REGGINA PASSIONE ETERNA-Branca: “Campagna abbonamenti ideata in base ad un modello su scala internazionale”
Reggina

REGGINA PASSIONE ETERNA-Branca: “Campagna abbonamenti ideata in base ad un modello su scala internazionale”

18/06/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Da mercoledì 20 giugno, parte ufficialmente la campagna abbonamenti della Reggina. A tracciarne le linee guida, è stato il club manager Giusva Branca. “Avremo tre fasi- ha esordito branca nella conferenza stampa del...