breaking news

Archi, Cotroneo lancia la sfida: “Playoff obiettivo minimo”

Archi, Cotroneo lancia la sfida: “Playoff obiettivo minimo”
Dilettanti
13/11/2017 19:33 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il ds certifica le ambizioni biancazzurre: "A dicembre dovrebbero arrivare nuovi rinforzi".

L’Archi sta confermando le attese della vigilia, meritandosi l’appellativo di “matricola terribile” del campionato di prima categoria. Nel quartiere a nord di Reggio, si è ridestato l’entusiasmo di un tempo: nuovo stadio e programmi ambiziosi a medio termine, testimoniano fedelmente la bontà del progetto del club presieduto da Domenico Tripodi, proiettato anche nel sociale. Tra le tante iniziative in cantiere, quella che potrebbe portare ad una scuola calcio efficiente e funzionale.

Sedici punti, quinto posto in graduatoria, venti reti realizzate e dodici subite. Questo il biglietto da visita dell’Archi di mister Scevola, le cui quotazioni sono salite ulteriormente dopo la vittoria in goleada (1-6) in casa dello Hierax. La mano dell’esperto allenatore reggino comincia a vedersi, il 4-3-3 da lui disegnato sta diventando un’autentica garanzia non solo dal punto di vista dei risultati, ma anche del gioco.

Le ambizioni dell’Archi, vengono certificate dal pensiero del direttore sportivo Michele Cotroneo. “Siamo una matricola- dichiara il ds- ma l’obiettivo minimo è quello dei playoff. La squadra allestita già di per sé è molto competitiva, ma a dicembre dovrebbero arrivare nuovi rinforzi. I ragazzi stanno lavorando bene, merito anche di uno staff da categoria superiore, come quello composto da mister Scevola, dai preparatori Giuseppe Pavone e Umberto Romeo e dal preparatore dei  portieri Enzo Fresca. Un plauso al presidente Mimmo Tripodi, che sta facendo tutto il possibile per portare Archi verso palcoscenici importanti; mi auguro che il suo entusiasmo ed i suoi progetti, vengano  supportati e sostenuti anche da altri operatori, in modo da poter accrescere ulteriormente le ambizioni di questo club”.

Giuseppe Calabrò

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

La riscossa della ReggioMediterranea arriva nel momento più difficile
Dilettanti

La riscossa della ReggioMediterranea arriva nel momento più difficile

20/02/2018 | A cura di Domenico Geria
Tre gol, tre punti e una prova convincente e di personalità hanno consentito alla ReggioMediterranea di scuotersi di dosso le negatività accumulate nell’ultimo periodo, risollevando il morale di un ambiente passionale che...
Bianco a Catanzaro Lido per la semifinale di ritorno di Coppa Calabria
Dilettanti

Bianco a Catanzaro Lido per la semifinale di ritorno di Coppa Calabria

20/02/2018 | A cura di Domenico Geria
Mercoledì a Catanzaro Lido il Bianco (nell’immagine principale, tratta dalla fanpage Facebook del club, un ‘undici’ di una recente partita) affronterà la locale compagine nella semifinale di ritorno della...
Il recupero di Promozione: tra Gioiese e Gioiosa in palio punti pesantissimi
Dilettanti

Il recupero di Promozione: tra Gioiese e Gioiosa in palio punti pesantissimi

20/02/2018 | A cura di Domenico Geria
Si recupera mercoledì 21 febbraio alle 14:30 la sfida tra Gioiese e Gioiosa Jonica, inserita nel programma della 20^ giornata del campionato di Promozione, e non disputata sabato 3 febbraio scorso a causa delle condizioni del...
Bocale ADMO, la difesa-bunker è il vero punto di forza
Dilettanti

Bocale ADMO, la difesa-bunker è il vero punto di forza

20/02/2018 | A cura di Domenico Geria
Corre veloce verso il proprio obiettivo il Bocale ADMO, ad un ritmo forsennato che le avversarie non riescono più a tenere. Dieci vittorie consecutive sono tante, come del resto anche i punti di vantaggio sulle inseguitrici: +8...
Reggina, Ferrani si è “preso la difesa”
Reggina

Reggina, Ferrani si è “preso la difesa”

20/02/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Qualcuno obietterà che esteticamente non sia Baresi. Qualcun altro, però, risponderà che in quanto a concretezza è quello che serviva alla retroguardia amaranto. Manuel Ferrani è un giocatore rude ma efficace, fisicamente...