breaking news

Il Bocale spreca troppo, Aracri firma il blitz esterno del Botricello

Il Bocale spreca troppo, Aracri firma il blitz esterno del Botricello
Dilettanti
11/11/2017 22:43 | A cura di Domenico Geria
I biancorossi non sfruttano le molte occasioni create, colpendo due volte la traversa e trovando spesso un Nania insuperabile; il colpo risolutore lo realizza l'attaccante giallorosso, al secondo gol da tre punti del suo torneo

PROMOZIONE, 10^ giornata

Bocale ADMO-Botricello 0-1

Bocale – Forse scomodare il ‘biblico’ episodio di Davide che abbatte Golia appare esagerato, ma certamente in pochi avrebbero immaginato la vittoria del Botricello ultimo in classifica in casa del lanciatissimo Bocale ADMO, a punteggio pieno finora tra le mura amiche, ed invece è andata proprio in questo modo. La formazione di Laface, che per nove undicesimi è la stessa del match giocato ottimamente mercoledì in Coppa Italia a Gallico, e con il medesimo modulo, il 3-5-2 che tanto bene si era espresso, cade inaspettatamente contro la formazione catanzarese, che si conferma avversario più che ostico per le big del torneo, oltre che squadra da trasferta, visto che entrambi i successi ottenuti finora sono arrivati lontano da casa.

Tra i pali del Bocale c’è il ritorno dopo tanti anni dell’esperto Marco Tullio Martino, classe ’76, mentre le assenze per infortunio sono numerose. Mister De Mare schiera i suoi con 4-5-1 accorto e compatto, con pochi spazi lasciati agli avversari per la costruzione del gioco; la difficoltà nel manovrare dei padroni di casa porterà ad un utilizzo costante e spesso infruttifero del lancio lungo a scavalcare il folto centrocampo ospite. La partita inizia bene per la formazione di Laface, che fin da subito martella la porta avversaria: al 4′ Laurendi spara dalla lunga distanza, blocca Nania; 7′, girata di prima intenzione di Carbone di poco alta; 12′, schema su punizione, Foti per Guerrisi, sponda di testa per la rovesciata tentata da Brancati, palla sopra la traversa. Al 24′ la sorte volta le spalle ai biancorossi: il giovane Gatto spara con il mancino da fuori, la palla picchia contro la traversa e torna in campo, Laurendi non riesce a calciare ostacolato da un difensore, arriva nuovamente Gatto che tenta di piazzare il pallone ma angola male la conclusione e la sfera si spegne sul fondo. Al 34′ il Botricello si affaccia in avanti con una bella combinazione in velocità tra Canino e Messina, ma quest’ultimo, da posizione defilata, calcia sul primo palo trovando la risposta in angolo di Martino. Allo scadere della prima frazione una chance per parte: prima Carbone di testa su traversone di Parrello impegna Nania, poi Friijo, accentrandosi da sinistra prova un destro a giro bloccato da Martino.

Bocale ADMo-Botricello 0-1 Punizione Laurendi, para NaniaNella ripresa il Bocale continua ad avere problemi nella costruzione della manovra, mentre il Botricello si difende con ordine e diligenza non concedendo nulla all’avversario. La squadra di Laface prova a rendersi pericolosa sui calci piazzati: al 5′ il sinistro di Laurendi passa in mezzo alla barriera e viene respinto da Nania che si distende sulla sua destra (a sinistra); al 14′ Foti calcia verso l’incrocio, ma ancora il portiere ospite non si lascia sorprendere (nell’immagine principale). Al 17′ Botricello vicino al gol: Fava scivola nell’impostazione e Aracri si lancia sulla corsia destra arrivando quasi sul fondo, dove decide di calciare da posizione difficile, guadagnando un corner per la respinta di Martino, piuttosto che cercare un compagno in mezzo. Al 20′ la svolta del match: calcio d’angolo per il Bocale non sfruttato, riparte la formazione ospite in contropiede sorprendendo i biancorossi che cercano di risistemarsi; Mendicino in progressione arriva fino al limite dell’area, una serie di rimpalli favorisce l’accorrente Michele Aracri che di prima intenzione lascia partire un destro rasoterra che s’infila nell’angolo lontano, imparabile per Martino. Esplode la gioia del Botricello, mentre per il Bocale la strada si fa ancor più in salita. Dopo la rete, tanta confusione, molte mischie, lanci lunghi e un fraseggio approssimativo da parte dei biancorossi, favoriscono la squadra ospite che rischia solo sui calci piazzati, anche se quasi mai in maniera concreta. L’ultima vera chance degna di nota per il Bocale è della mezz’ora: Foti su punizione trova la deviazione decisiva della barriera che manda la sfera ad accarezzare la parte alta della traversa; sul corner seguente, il colpo di testa di Aziz da distanza ravvicinata sfila pochi centimetri oltre il legno trasversale.

Dopo un recupero apparso interminabile per Canino e compagni, il direttore di gara chiude le ostilità sancendo la clamorosa vittoria del Botricello a Bocale, un risultato figlio di una prestazione caparbia e di grande sacrificio da parte della formazione di mister De Mare; l’ultimo posto in classifica, occupato fino a prima dell’incontro, appare alquanto controverso per una squadra che pur difendendosi non ha rinunciato a giocare e proporsi, senza mai mettere la partita sull’agonismo. Per il match-winner Aracri due gol in campionato e sei punti per la sua squadra. Il Bocale paga invece la scarsa vena dei suoi uomini chiave, incapaci quest’oggi di saper concretizzare le tante palle-gol create; poca lucidità e una frenesia eccessiva in alcuni frangenti, hanno portato a questa caduta. Le tante assenze, soprattutto in avanti, e le due traverse colpite, rappresentano un parziale alibi per la squadra reggina, che in virtù della sconfitta del Gioiosa a Brancaleone, ha perso l’occasione di prendersi la vetta della classifica.

Domenico Geria
Collaboratore di ReggioNelPallone.it

Ultime News

Reggina, attaccanti integralmente a segno
Reggina

Reggina, attaccanti integralmente a segno

23/11/2017 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La gara persa dalla Reggina a Matera, nei sedicesimi della Coppa Italia di Serie C, ha visto andare in rete Claudio Sparacello e Christian Silenzi. La rete dell’ex Trapani, inoltre, risulta importante a livello statistico...
Reggina, rientra Laezza: amaranto a caccia della solidità perduta
Reggina

Reggina, rientra Laezza: amaranto a caccia della solidità perduta

23/11/2017 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Dopo le due giornate di squalifica rimediate nel corso della trasferta di Caserta, contro il Bisceglie rientrerà Giuliano Laezza. Il rientro del difensore amaranto, utilizzato da esterno nelle prime uscite stagionali e poi...
Reggina, contro il Bisceglie iniziativa in favore del pubblico femminile: biglietti a 1€
Reggina

Reggina, contro il Bisceglie iniziativa in favore del pubblico femminile: biglietti a 1€

23/11/2017 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
In campo per il sociale. La Lega Pro ed i suoi club aderiscono alla Giornata Internazionale contro la violenza alle donne (25 novembre), proclamata dall’ONU nel 1999, che si celebra in tutto il mondo. Dal 24 al 27 novembre,...
Locri-Siderno, vorrei incontrarVi fra cent’anni…
Dilettanti

Locri-Siderno, vorrei incontrarVi fra cent’anni…

23/11/2017 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Vorrei incontrarVi fra cent’anni. Locri e Siderno, Siderno e Locri. In vetta al massimo torneo dilettantistico regionale, pronte a darsi battaglia – sportivamente parlando – su ogni centimetro dello stadio...
Reggina, il cammino amaranto fino a febbraio: torna la “cara vecchia domenica”, a Cosenza in notturna
Reggina

Reggina, il cammino amaranto fino a febbraio: torna la “cara vecchia domenica”, a Cosenza in notturna

22/11/2017 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il girone meridionale di serie C, dalla diciassettesima alla ventisettesima giornata andrà in scena prevalentemente la domenica. A tale cambiamento, faranno eccezione solo i turni “natalizi”, previsti il 23 ed il 30...