breaking news

Pirlo e Ginobili, quando le leggende passano da Reggio Calabria

Pirlo e Ginobili, quando le leggende passano da Reggio Calabria
Reggina
09/11/2017 15:31 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il ritiro del mediano e le mille presenze del cestista argentino in NBA regalano un breve sorriso agli sportivi reggini. Da qui è passato un pezzetto di storia...

“Simbiosi: associazione intima, spesso obbligata, fra organismi (animali o vegetali) di specie diverse, che generalmente comporta fenomeni di coevoluzione.” [treccani.it]

Non poteva esserci descrizione migliore del termine simbiosi per far capire il legame esistito ed esistente fra la città di Reggio Calabria e le sue principali realtà sportive, la Reggina e la Viola. Motori sociali dalle incredibili capacità trainanti, meravigliosi collanti anche in un contesto fin troppo spesso diviso da veleni inspiegabili. Luci, quella amaranto e quella nero-arancio, impossibili da spegnere, anche nei momenti più bui.

bandiera viola regginaLa spiegazione scientifica risulta perfettamente calzante, con gli aggettivi intima ed obbligata a far da naturale sfondo ad un popolo che ha sempre potuto contare sullo sport per trascendere qualsivoglia difficoltà. È, tuttavia, la stessa parola finale – coevoluzione – a spiegare al meglio come il periodo d’oro di Reggina e Viola, tra la metà degli anni ’80 e la fine della prima decade del nuovo millennio, si sia perfettamente intersecato, in un vortice di cause e concause, con il picco di massimo splendore vissuto dalla nostra città.

Anni nei quali Reggio poteva vantare campioni capaci, in seguito, di fare la storia delle rispettive discipline. Atleti in grado di vincere, da protagonisti, una Coppa del Mondo o rendersi assoluti protagonisti nell’olimpo della pallacanestro mondiale, l’NBA. Snocciolare, comunque, numeri o elencare trofei sarebbe superfluo e, forse, fin troppo ridondante.

italia-portogallo_a_reggio_99-2000_20100320_1449931633Il ritiro del calciatore bresciano e le mille presenze, ottenute tutte con la canotta dei Sant’Antonio Spurs, del cestista argentino nella kermesse americana – celebrate dalla Viola con una speciale casacca nella prossima partita – rievocano la gioiosa consapevolezza di aver vissuto, per chi ha avuto la fortuna di farlo, simili momenti.

Ed è allora che il nostro petto, automaticamente, si gonfia di un orgoglio destinato rapidamente a divenir malinconia, finanche rabbia, al pensiero di quello che si era e che, adesso, evidentemente non si è più. Ed è da tale sentimento che Reggio, Reggina e Viola devono attingere a piene mani. Dalla consapevolezza di un passato recente tanto glorioso quanto realmente possibile. Perché, nonostante tutte le avversità, si può sempre tornare a splendere.

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

La riscossa della ReggioMediterranea arriva nel momento più difficile
Dilettanti

La riscossa della ReggioMediterranea arriva nel momento più difficile

20/02/2018 | A cura di Domenico Geria
Tre gol, tre punti e una prova convincente e di personalità hanno consentito alla ReggioMediterranea di scuotersi di dosso le negatività accumulate nell’ultimo periodo, risollevando il morale di un ambiente passionale che...
Bianco a Catanzaro Lido per la semifinale di ritorno di Coppa Calabria
Dilettanti

Bianco a Catanzaro Lido per la semifinale di ritorno di Coppa Calabria

20/02/2018 | A cura di Domenico Geria
Mercoledì a Catanzaro Lido il Bianco (nell’immagine principale, tratta dalla fanpage Facebook del club, un ‘undici’ di una recente partita) affronterà la locale compagine nella semifinale di ritorno della...
Il recupero di Promozione: tra Gioiese e Gioiosa in palio punti pesantissimi
Dilettanti

Il recupero di Promozione: tra Gioiese e Gioiosa in palio punti pesantissimi

20/02/2018 | A cura di Domenico Geria
Si recupera mercoledì 21 febbraio alle 14:30 la sfida tra Gioiese e Gioiosa Jonica, inserita nel programma della 20^ giornata del campionato di Promozione, e non disputata sabato 3 febbraio scorso a causa delle condizioni del...
Bocale ADMO, la difesa-bunker è il vero punto di forza
Dilettanti

Bocale ADMO, la difesa-bunker è il vero punto di forza

20/02/2018 | A cura di Domenico Geria
Corre veloce verso il proprio obiettivo il Bocale ADMO, ad un ritmo forsennato che le avversarie non riescono più a tenere. Dieci vittorie consecutive sono tante, come del resto anche i punti di vantaggio sulle inseguitrici: +8...
Reggina, Ferrani si è “preso la difesa”
Reggina

Reggina, Ferrani si è “preso la difesa”

20/02/2018 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Qualcuno obietterà che esteticamente non sia Baresi. Qualcun altro, però, risponderà che in quanto a concretezza è quello che serviva alla retroguardia amaranto. Manuel Ferrani è un giocatore rude ma efficace, fisicamente...