breaking news

Bocale ADMO, Laface: “Rammarico per la sconfitta, risultato eccessivo per quanto fatto”

Bocale ADMO, Laface: “Rammarico per la sconfitta, risultato eccessivo per quanto fatto”
Dilettanti
18/10/2017 21:46 | A cura di Domenico Geria
Il pensiero dei protagonisti, intervenuti subito dopo il fischio finale ai microfoni di ReggioNelPallone.it

COPPA ITALIA DILETTANTI, andata dei quarti di finale

Bocale ADMO-Gallico Catona 1-3

Filippo Laface (allenatore Bocale ADMO): “Pensare che la coppa non è un nostro obiettivo non significa che oggi non volessimo vincere, non è mio carattere, né delle mie squadre. Ce la siamo giocata, nonostante l’emergenza: oltre alle squalifiche di Dagostino, Foti e Carbone, eravamo senza Secondi, in dubbio anche per domenica, senza Saviano, che attendiamo da ormai venti giorni, lasciando a riposo Calarco e con Parrello in panchina perché reduce dalla partita giocata ieri con la Juniores. Con tutte queste assenze e senza attaccanti è chiaro che si vada in difficoltà, non per niente ho dovuto inserire Calarco centravanti nella mezz’ora finale. Ritengo che il punteggio finale sia eccessivo per ciò che abbiamo fatto, i primi due gol sono stati due nostri errori su calcio d’angolo e su punizione; poi abbiamo creato due o tre palle-gol che non siamo riusciti a sfruttare. Quando sei in emergenza sei costretto ad improvvisare e non è semplice; rischiamo di aver perso per infortunio anche Laurendi in vista della Bovalinese, una partita che di per sé presenta delle difficoltà, ma è in questi momenti che le squadre con obiettivi importanti vengono fuori. Loro hanno dimostrato quanto di buono si dice, anche se hanno tenuto a riposo qualcuno dei titolari, ma è pur sempre una squadra di categoria superiore; dispiace andare fuori dopo il bel percorso fatto, al ritorno faremo la nostra partita consapevoli che tutto può succedere, ma sappiamo che ci servirà una grande impresa per passare il turno. Mi sarei aspettato qualcosa in più da qualcuno dei ragazzi che finora ha avuto meno spazio, nel primo tempo siamo andati meglio, ma nel secondo è stato più difficile anche solo creare occasioni, ci è mancata la profondità, la manovra e l’ordine tattico che solitamente proponiamo. Ci resta il rammarico per questo risultato, il Gallico Catona si è dimostrato squadra più cinica ed esperta, maggiormente avvezza a queste partite. Comunque ben vengano certe sconfitte che possono aiutarti a capire come e quanto dover ancora lavorare per crescere ancora.”

Domenico Geria
Collaboratore di ReggioNelPallone.it

Ultime News

Reggina, attaccanti integralmente a segno
Reggina

Reggina, attaccanti integralmente a segno

23/11/2017 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La gara persa dalla Reggina a Matera, nei sedicesimi della Coppa Italia di Serie C, ha visto andare in rete Claudio Sparacello e Christian Silenzi. La rete dell’ex Trapani, inoltre, risulta importante a livello statistico...
Reggina, rientra Laezza: amaranto a caccia della solidità perduta
Reggina

Reggina, rientra Laezza: amaranto a caccia della solidità perduta

23/11/2017 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Dopo le due giornate di squalifica rimediate nel corso della trasferta di Caserta, contro il Bisceglie rientrerà Giuliano Laezza. Il rientro del difensore amaranto, utilizzato da esterno nelle prime uscite stagionali e poi...
Reggina, contro il Bisceglie iniziativa in favore del pubblico femminile: biglietti a 1€
Reggina

Reggina, contro il Bisceglie iniziativa in favore del pubblico femminile: biglietti a 1€

23/11/2017 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
In campo per il sociale. La Lega Pro ed i suoi club aderiscono alla Giornata Internazionale contro la violenza alle donne (25 novembre), proclamata dall’ONU nel 1999, che si celebra in tutto il mondo. Dal 24 al 27 novembre,...
Locri-Siderno, vorrei incontrarVi fra cent’anni…
Dilettanti

Locri-Siderno, vorrei incontrarVi fra cent’anni…

23/11/2017 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Vorrei incontrarVi fra cent’anni. Locri e Siderno, Siderno e Locri. In vetta al massimo torneo dilettantistico regionale, pronte a darsi battaglia – sportivamente parlando – su ogni centimetro dello stadio...
Reggina, il cammino amaranto fino a febbraio: torna la “cara vecchia domenica”, a Cosenza in notturna
Reggina

Reggina, il cammino amaranto fino a febbraio: torna la “cara vecchia domenica”, a Cosenza in notturna

22/11/2017 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il girone meridionale di serie C, dalla diciassettesima alla ventisettesima giornata andrà in scena prevalentemente la domenica. A tale cambiamento, faranno eccezione solo i turni “natalizi”, previsti il 23 ed il 30...