breaking news

Reggina, Praticò a 360 gradi su mercato, aumento di capitale, nuovi soci, fidejussione e tanto altro

Reggina, Praticò a 360 gradi su mercato, aumento di capitale, nuovi soci, fidejussione e tanto altro
Reggina
10/01/2017 14:04 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il Presidente della Reggina, Mimmo Praticò, è stato ospite di Tutti Figli di Pianca su Touring 104

Mercato, aumento di capitale, fidejussione, derby, nuovi imprenditori, futuro. Tanti i temi affrontati nella puntata odierna di Tutti Figli di Pianca in cui è stato ospite il Presidente della Reggina Mimmo Praticò.

Ecco le sue parole:

POST DERBY – “Al di là del tifo, dobbiamo pensare che Reggina e Messina sono due squadre del Sud e se si salvano entrambe, ben venga. Se noi andiamo ad esasperare i toni, oltre la rivalità che c’è, si rischia di andare più in là di quelli che sono i valori dello sport. Per la questione bus in fiamme, oggi pomeriggio c’è la perizia e ci consegneranno tutto il materiale. Io sono convinto si sia trattato di una fatto casuale, anche perché il mezzo si trovava accanto agli spogliatoi”.

INTENSITA’ PERDUTA – “I ragazzi devono rendersi conto della squadra per cui giocano, squadra che rappresenta una città importante, in cui il calcio non è nato certo ieri. Bisogna ritrovare l’impegno iniziale, fortificare il carattere, aumentare la rabbia agonistica. In questo momento, però, tutti dobbiamo sostenere i calciatori. Bandire le problematiche e far capire loro che stanno diventando sempre più importanti. Al di là dei movimenti di mercato, l’intelaiatura è quella e, a parte la personalità, sono ragazzi per bene e vanno rispettati prima come uomini e poi come calciatori”.

MERCATO – “Nonostante le difficoltà che sappiamo e sapete, abbiamo deciso di intervenire nel limite delle nostre possibilità. Sarà compito del DG Martino cercare di operare al meglio. Sicuramente non c’è motivo, per quanto riguarda il mercato in uscita, di smantellare questa squadra. Fermo restando che la squadra va migliorata e non indebolita, al momento non c’è il rischio che i calciatori di nostra proprietà più ambiti vadano via in questa sessione. L’argentino Vazquez? Non l’ho seguito, se n’è occupato il Direttore. Chiederò a lui novità sulla vicenda”.

QUESTIONE FIDEJUSSIONE – “Noi avevamo contattato un broker di nostra conoscenza che si era rivolto ad una società. Prima delle valutazioni per il ripescaggio, ho capito che questi signori non avevano le idee chiare e si arrampicavano sugli specchi. Alle 22, quando mi sono accorto della situazione persistente, li ho abbandonati e mi sono rivolto a persone di mia conoscenza. La mattina dopo ho ricevuto la risposta positiva e sono riuscito ad iscrivere la squadra per il rotto della cuffia. Da quando abbiamo avuto notizie ufficiose circa le conseguenze dovute al fallimento della Gable, abbiamo iniziato a muoverci. Qualora non si presentasse la nuova fidejussione nei tempi prestabiliti, ci sarebbero due punti di penalizzazione. Di certo, tutte le società coinvolte sono soltanto vittime di questa situazione, perché a tutte erano stati assicurati certi canoni. Non mi sento di essere pessimista circa il buon esito della vicenda perché tutte tendono a risolvere il problema, Lega in primis, quindi non c’è motivo di essere pessimisti”.

SOSTEGNO DI TUTTI – “Come già detto prima, bisogna stare accanto non alla società ma alla squadra. Se li incontriamo in giro, incoraggiamoli, facciamoli sentire importanti. E’ fondamentale che la Reggina mantenga la categoria. Pare, sono tutte ipotesi, stiano pensando ad una riforma dei campionati con la A a 18, la B a 18 e la Lega Pro con due gironi da 18 ciascuno. 36 squadre anziché le attuali 60”.

NUOVI IMPRENDITORI – “Credo non abbia senso andare a prendere le quote di soci già esistenti, se si fa bisogna intervenire in modo consistente. Di certo allo stato attuale non c’è nessuno, non so se dovevamo andare a bussare noi ad alcune porte o realmente non esiste alcun imprenditore pronto a fare un determinato passo. In questa città, comunque, ci si dimentica spesso del passato e a volte pretendiamo delle cose come se nulla fosse successo”.

FUTURO – “Io non parlo di futuro perché sono abituato a stare coi piedi per terra. Il prossimo anno credo sarà diverso, in questo abbiamo dovuto fare le cose troppo di fretta”.

DE BODE ED OGGIANO – “Impegnano 100 mila euro di budget? Al netto, molto meno. Guardando a quanto hanno fatto l’anno scorso, comunque, in Lega Pro potevano dare tanto. Evidentemente non hanno risposto appieno e quindi il Direttore ha optato per questa decisione. Guardo alla scelta della scorsa stagione di privarsi di Riva ed Arena in inverno, io non so se sarei riuscito a farlo perché li ritenevo due pedine importanti. Ma alla fine ha avuto ragione Martino”.

AUMENTO DI CAPITALE – “Forse non ci rendiamo conto dei costi mensili che ha una società media come la nostra. Non si possono fare pazzie, però abbiamo proposto una certa cifra che possa riguardare a 360 gradi vari ambiti, non solo il mercato”.

DICHIARAZIONI ZEMAN – “Indipendentemente dalle qualità tecniche, Zeman è una persona di grande sensibilità. Non ha mai trattato male collaboratori o calciatori, anzi ha sempre usato il ragionamento. Il dopo gara può essere diverso per una serie di circostanze, se guardiamo a ciò che ha detto il tecnico del Messina dopo la sconfitta di Siracusa penso non sia così tanto strano. In quel caso è stata una mossa per smuovere lo spirito del gruppo e nel derby si è visto”.

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Sporting Locri sulle gambe, l’Olimpus dilaga
Calabria Sport

Sporting Locri sulle gambe, l’Olimpus dilaga

22/03/2017 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Finisce con una pioggia di gol l’ultimo appuntamento casalingo per lo Sporting Locri prima della fase finale dei Play Off scudetto. Le romane, guidate da Daniele D’Orto, si sono abbattute sulle amaranto nella ripresa, dopo un...
Calcio a 5 femminile, la Futsal Reggio non si ferma più: “Ambizioni e sacrifici alla base delle vittorie”
Calabria Sport

Calcio a 5 femminile, la Futsal Reggio non si ferma più: “Ambizioni e sacrifici alla base delle vittorie”

22/03/2017 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Ennesima vittoria per l‘Asd Futsal Reggio, squadra di calcio a 5 femminile che partecipa al campionato di serie C. Gatto e compagne, dopo aver chiuso il girone d’andata a punteggio pieno, si sono ripetute alla prima...
Reggina, una delegazione amaranto per l’inaugurazione del campo sportivo del carcere
Reggina

Reggina, una delegazione amaranto per l’inaugurazione del campo sportivo del carcere

22/03/2017 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Nella giornata odierna, una delegazione di tecnici e dirigenti amaranto ha presenziato all’inaugurazione del campo sportivo del Carcere “San Pietro”. Di seguito, il testo e la foto pubblicati dalla pagina...
Coppa Calabria: trionfo Casabona ai rigori, disco rosso per un’ottima Bovalinese
Dilettanti

Coppa Calabria: trionfo Casabona ai rigori, disco rosso per un’ottima Bovalinese

22/03/2017 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
E’ il Casabona ad alzare al cielo la Coppa Calabria edizione 2016/2017. Al termine di una partita entusiasmante, terminata ai calci di rigore, la festa è tutta per capitan Zizza e compagni, ma per la Bovalinese rimane comunque...
Finimondo Taranto, intervengono Aic e Lega. Gravina: “Fatti gravissimi, ma non fermeremo i campionati”
Lega Pro

Finimondo Taranto, intervengono Aic e Lega. Gravina: “Fatti gravissimi, ma non fermeremo i campionati”

22/03/2017 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
E pensare che soltanto pochi giorni fa, tutte le partite di Lega Pro erano andate in scena con quindici minuti di ritardo, in segno di solidarietà e vicinanza ai giocatori delle squadre vittime di aggressione. Un gesto che di...