breaking news

Promozione A: Cotronei e Amantea subito ok, caduta del San Fili

Promozione A: Cotronei e Amantea subito ok, caduta del San Fili
Dilettanti
09/01/2017 15:07 | A cura di Domenico Geria
Poker dei giallorossi alla Garibaldina, successo al fotofinish dei blucerchiati contro il Belvedere; San Fili travolto a Lamezia dalla Promosport

Il punto sul girone A di Promozione dopo la 16^ giornata, 1^ di ritorno

Il nuovo anno inizia con un successo per le due principali protagoniste del girone di andata: Cotronei e Amantea si prendono i primi tre punti del 2017, anche se ottenuti in maniera non semplicissima. I giallorossi, leader della classifica, prevalgono per 4-2 sulla Garibaldina, passata in vantaggio con Pascuzzi dopo pochi minuti, ma ribaltata e mandata al tappeto da Riolo, Maione e la decisiva doppietta di Colosimo a ridosso della mezz’ora della ripresa, due gol importanti, che mettono al sicuro il risultato, visto che gli ospiti con orgoglio dimezzano lo svantaggio nel finale con Fazio. Al Cotronei rispondono prontamente i blucerchiati, i quali tuttavia battono in rimonta per 2-1 il Belvedere solo al 92′ grazie al penalty trasformato da Bruno, autore poco prima anche del pareggio dopo il vantaggio ospite a inizio ripresa firmato da Alessandro Amendola.

Rovinosa caduta del San Fili, travolto 3-0 a Lamezia da una Promosport ora a soli due punti dal quinto posto. I gol arrivano tutti nel primo tempo e portano la firma di Catanzaro, Denisi e Procopio. L’Aprigliano si appropria del quinto posto rifilando un 3-0 alla Juvenilia grazie ai gol di Stillitano, Mancuso e Federico; scivola fuori dalla zona playoff l’Atletico Maida, battuto in extremis a Cariati per 2-1, tre punti preziosi per i cosentini in ottica salvezza grazie al gol-partita di Labonia. Si allontana dalla zone pericolose della classifica il Filogaso, che grazie al rigore di Cannitello supera 1-0 il Marina di Catanzaro ultimo della classe.

Rinviate per maltempo Silana-Brutium e Olympic Acri-Botricello.

Domenico Geria

Ultime News

Sporting Locri sulle gambe, l’Olimpus dilaga
Calabria Sport

Sporting Locri sulle gambe, l’Olimpus dilaga

22/03/2017 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Finisce con una pioggia di gol l’ultimo appuntamento casalingo per lo Sporting Locri prima della fase finale dei Play Off scudetto. Le romane, guidate da Daniele D’Orto, si sono abbattute sulle amaranto nella ripresa, dopo un...
Calcio a 5 femminile, la Futsal Reggio non si ferma più: “Ambizioni e sacrifici alla base delle vittorie”
Calabria Sport

Calcio a 5 femminile, la Futsal Reggio non si ferma più: “Ambizioni e sacrifici alla base delle vittorie”

22/03/2017 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Ennesima vittoria per l‘Asd Futsal Reggio, squadra di calcio a 5 femminile che partecipa al campionato di serie C. Gatto e compagne, dopo aver chiuso il girone d’andata a punteggio pieno, si sono ripetute alla prima...
Reggina, una delegazione amaranto per l’inaugurazione del campo sportivo del carcere
Reggina

Reggina, una delegazione amaranto per l’inaugurazione del campo sportivo del carcere

22/03/2017 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Nella giornata odierna, una delegazione di tecnici e dirigenti amaranto ha presenziato all’inaugurazione del campo sportivo del Carcere “San Pietro”. Di seguito, il testo e la foto pubblicati dalla pagina...
Coppa Calabria: trionfo Casabona ai rigori, disco rosso per un’ottima Bovalinese
Dilettanti

Coppa Calabria: trionfo Casabona ai rigori, disco rosso per un’ottima Bovalinese

22/03/2017 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
E’ il Casabona ad alzare al cielo la Coppa Calabria edizione 2016/2017. Al termine di una partita entusiasmante, terminata ai calci di rigore, la festa è tutta per capitan Zizza e compagni, ma per la Bovalinese rimane comunque...
Finimondo Taranto, intervengono Aic e Lega. Gravina: “Fatti gravissimi, ma non fermeremo i campionati”
Lega Pro

Finimondo Taranto, intervengono Aic e Lega. Gravina: “Fatti gravissimi, ma non fermeremo i campionati”

22/03/2017 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
E pensare che soltanto pochi giorni fa, tutte le partite di Lega Pro erano andate in scena con quindici minuti di ritardo, in segno di solidarietà e vicinanza ai giocatori delle squadre vittime di aggressione. Un gesto che di...