breaking news

Gallico Catona beffato, la Paolana acciuffa il pari nel finale

Gallico Catona beffato, la Paolana acciuffa il pari nel finale
Dilettanti
08/01/2017 19:11 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Il Gallico Catona sfiora i tre punti contro la Paolana, che svaniscono soltanto ad un minuto dal termine

Gallico – E’ davvero una “bestia nera” la Paolana per uno sciupone Gallico Catona a cui proprio allo scadere non riesce l’aggancio in graduatoria, punti pesantissimi per la griglia play off.

La formazione della città del Santo, quinta in graduatoria, tiene a debita distanza i reggini (a tre punti), al terzo risultato utile consecutivo e con il settimo posto solitario in graduatoria. Ha sprecato tantissimo nella seconda parte della gara la formazione di Maurizio Cavallo, con il debuttante attaccante uruguagio Martin Bueno, dopo l’ennesima incursione sulla fascia destra di Totò Cormaci e soprattutto una ghiotta occasione da pochi passi del fantasista Marco Cormaci. Non si è riusciti a mettere in cassaforte il risultato dopo il meritato vantaggio al 18′ del primo tempo con il possente Bueno (ottimo debutto) e la “tetragona” Paolana con caparbietà è riuscita a pareggiare all’89′ con il difensore Mirabelli.

E’ stata dunque premiata la testardaggine di una Paolana che in trasferta ha un trend positivo, nella ripresa, nonostante le diverse occasioni sprecate dai locali, ha avuto più possesso palla e ne sono testimonianza i tanti corner (ben 10 contro i due dei locali) calciati. E’ il secondo pari interno stagionale per Marco Cormaci e soci. Forse non si è saputo gestire al meglio l’esiguo vantaggio con una “mediana” che più volte si è fatta infilare dagli avanti avversari. Senza l’appiedato Leo  Gatto (è sempre un punto di riferimento a metà campo) si è dovuto cambiare atteggiamento: lanci “trasversali” di Totò Cormaci e Andrea Penna per gli esterni. Non più il fraseggio corto e un inedito Peppe Marcianò  in mezzo al campo a “tamponare” più che a proporre. E di ciò ne ha sofferto il fantasioso Marco Cormaci. Martin Bueno è attaccante possente, buona tecnica di base, dà respiro alla fluidità della manovra, al debutto è stato più che positivo. Si è già ben integrato con i compagni, peccato aver sprecato la rete del raddoppio al 73′.

In porta ha giocato il fuori quota Axel Wajnstzejn che si è ben districato, nulla ha potuto sulla rete di Mirabella. Non ha giocato invece Giacomo Tripodi (classe 2000), per lui in settimana ci sono buone nuove. Il super bomber ospite Fabio Longo è rimasto all’asciutto: sul taccuino, tre tiri dalla lunga distanza e nel primo tempo ha sprecato di testa da buona posizione. E’ stato ben “braccato” dall’esperto Peppe Calarco. Partita corretta con temperatura rigida e sprazzi di neve, tre soli ammoniti. Salteranno la trasferta di Locri sia Marco Cormaci che Andrea Penna per il Gallico Catona. Al 3′ già in vista Martin Bueno che “svirgola” un invitante pallone messo al centro dell’area da Demetrio Libri . All’ 8′ il talentuoso ma discontinuo Peppe Ferrato calcia in porta debolmente. Al 9′ direttamente da corner Del Popolo (uno dei più attivi della Paolana) impegna Wajnstzei in plastica presa aerea. Al 18′ la rete del vantaggio dei locali. Lancio di Andrea Penna sull’out di destra per Demetrio Libri che scodella al centro per Bueno che non si fa pregare due volte per insaccare con un docile tocco di piatto. Al 37′ cross di Del Popolo  al centro dell’area Fabio Longo di testa manda a lato. Al 38′ Bueno ancora una volta in evidenza ma fallisce la porta con un tiro sbilenco. Al 45′ punizione di Mercuri a lato. Il primo tempo si conclude con il vantaggio dei locali.

La ripresa inizia sempre con la buona lena del Gallico Catona che cerca la rete della sicurezza, ci prova ma spreca tantissimo con le ripartenze. Bueno e Marco Cormaci  dilapidano due ottime occasioni, la Paolana conquista metri in avanti, ci crede sino all’ultimo ed è premiata da un proprio difensore, Mirabelli, che da pochi passi non fallisce. Finisce in parità, la Paolana continua ad essere un tabù per il Gallico Catona.

Giuseppe Calabrò

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Sporting Locri sulle gambe, l’Olimpus dilaga
Calabria Sport

Sporting Locri sulle gambe, l’Olimpus dilaga

22/03/2017 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Finisce con una pioggia di gol l’ultimo appuntamento casalingo per lo Sporting Locri prima della fase finale dei Play Off scudetto. Le romane, guidate da Daniele D’Orto, si sono abbattute sulle amaranto nella ripresa, dopo un...
Calcio a 5 femminile, la Futsal Reggio non si ferma più: “Ambizioni e sacrifici alla base delle vittorie”
Calabria Sport

Calcio a 5 femminile, la Futsal Reggio non si ferma più: “Ambizioni e sacrifici alla base delle vittorie”

22/03/2017 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Ennesima vittoria per l‘Asd Futsal Reggio, squadra di calcio a 5 femminile che partecipa al campionato di serie C. Gatto e compagne, dopo aver chiuso il girone d’andata a punteggio pieno, si sono ripetute alla prima...
Reggina, una delegazione amaranto per l’inaugurazione del campo sportivo del carcere
Reggina

Reggina, una delegazione amaranto per l’inaugurazione del campo sportivo del carcere

22/03/2017 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Nella giornata odierna, una delegazione di tecnici e dirigenti amaranto ha presenziato all’inaugurazione del campo sportivo del Carcere “San Pietro”. Di seguito, il testo e la foto pubblicati dalla pagina...
Coppa Calabria: trionfo Casabona ai rigori, disco rosso per un’ottima Bovalinese
Dilettanti

Coppa Calabria: trionfo Casabona ai rigori, disco rosso per un’ottima Bovalinese

22/03/2017 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
E’ il Casabona ad alzare al cielo la Coppa Calabria edizione 2016/2017. Al termine di una partita entusiasmante, terminata ai calci di rigore, la festa è tutta per capitan Zizza e compagni, ma per la Bovalinese rimane comunque...
Finimondo Taranto, intervengono Aic e Lega. Gravina: “Fatti gravissimi, ma non fermeremo i campionati”
Lega Pro

Finimondo Taranto, intervengono Aic e Lega. Gravina: “Fatti gravissimi, ma non fermeremo i campionati”

22/03/2017 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
E pensare che soltanto pochi giorni fa, tutte le partite di Lega Pro erano andate in scena con quindici minuti di ritardo, in segno di solidarietà e vicinanza ai giocatori delle squadre vittime di aggressione. Un gesto che di...