breaking news

Cavese, il Presidente Campitiello si scusa con gli amaranto: “Episodi inqualificabili”

Cavese, il Presidente Campitiello si scusa con gli amaranto: “Episodi inqualificabili”
Reggina
16/05/2016 17:05 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Lettera del numero uno della società campana, Domenico Campitiello, che condanna i comportamenti di ieri di alcuni tifosi biancoblù

Continua a far parlare di sè il caso che ha animato, forse più della gara e del risultato finale, il pomeriggio di ieri al Simonetta Lamberti. Prima della semifinale tra Cavese e Reggio Calabria, uno sparuto gruppo di tifosi locali, dopo aver invaso il rettangolo verde, si è avvicinato al settore occupato dai sostenitori amaranto lanciandogli oggetti e fumogeni. Oggi l’arresto di otto ultras campani (CLICCA QUI), poco fa invece la lettera del Presidente della Cavese, Domenico Campitiello, che condanna i comportamenti di ieri e porge le scuse al Reggio Calabria a nome della società. Di seguito la lettera pubblicata sul sito ufficiale degli aquilotti:

Scene di vera e propria guerriglia. Solo così possono essere classificati i vergognosi episodi avvenuti nel pre-partita di Cavese-Reggio Calabria. Episodi inqualificabili, che non possono nemmeno lontanamente essere accostati allo sport e al calcio in particolare.

Il tutto in una gara di play-off, giocata con grande impegno dalla squadra e vinta al cospetto di un avversario che ha dato vera battaglia sportiva in campo. Da una parte, la possibilità per la Cavese di giocarsi una grande opportunità di rientrare nel calcio professionistico; dall’altra, una sequela di ammende, condita dalla disputa di ben tre partite a porte chiuse, due delle quali in campo neutro.

C’è un limite che non si può superare ed è il limite della legalità. Chi lo supera non merita di entrare allo stadio.

La società USD Cavese 1919 condanna senza ma e senza se i comportamenti violenti di pochi soggetti (in realtà sarebbero almeno un centinaio) che continuano a danneggiare la stragrande maggioranza dei tifosi che sono, invece, motivo di orgoglio per la città e sono apprezzati per sportività e passione.

I nostri criteri di trasparenza gestionale, di cura nei minimi dettagli dei rapporti con gli organi federali e le altre società stridono fortemente con gli episodi avvenuti in occasione della gara play-off con il Reggio Calabria, che hanno immediatamente avuto eco mediatica anche fuori dai nostri confini regionali.

Riteniamo innanzitutto presentare le nostre più sentite scuse alla società Reggio Calabria, guidata dal Sig. Mimmo Praticò, con la quale abbiamo coltivato dal primo momento ottimi rapporti, fatti di cordialità, ospitalità e sportività reciproca e agli sportivi reggini, giunti allo stadio con la sola intenzione di sostenere la propria squadra, com’è giusto che sia.

Questo comunicato vuole essere però anche un appello alla città tutta, alle istituzioni, alle forze dell’ordine, alle società di stewarding ingaggiate per la sicurezza negli stadi, ai calciatori stessi che spesso passivamente subiscono, tutte componenti per le quali abbiamo massimo rispetto e piena fiducia. Certi che la legalità non teme nulla, neanche le ritorsioni, a tutti vogliamo chiedere da che parte stare, se con la legalità o con l’illegalità.

Serve un fronte comune tra persone perbene per andare a sminare quella sparuta minoranza di gente tra i tifosi che vive lo sport con assoluta mancanza di rigore morale.

Se questo è il modo giusto di sostenere una squadra che è stata prima in classifica per gran parte della stagione e ora in è finale play-off, evidentemente i criteri seguiti dalla società USD Cavese 1919 in questa annata risultano essere lontani anni luce da un contesto in cui diventa difficile, se non impossibile, fare calcio.

La società USD Cavese 1919 intende, dunque, prendere assolutamente le distanze da tutto quanto di vergognoso è accaduto ieri pomeriggio, episodi che ledono irrimediabilmente non solo l’immagine del club, ma anche dell’intera comunità di Cava de’ Tirreni.

Perché, non dimentichiamolo, il calcio ha il potere di rappresentare molto di più che un semplice gioco in cui dei calciatori rincorrono una palla: esso diventa simbolo della città stessa. E se la città di Cava vuol farsi rappresentare così, la “nostra” USD Cavese 1919 assolutamente NO.

Cava de’ Tirreni, 16-05-2016

IL PRESIDENTE
Domenico Campitiello

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Prima Categoria D, 9^ giornata: risultati, classifica e prossimo turno
Dilettanti

Prima Categoria D, 9^ giornata: risultati, classifica e prossimo turno

17/11/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Nessun pareggio, vincono tutte le prime cinque della classe. PRIMA CATEGORIA D, 9^ GIORNATA Bianco-San Roberto Fiumara 2-0 Palizzi-San Gaetano-Catanoso 1-2 Saint Michel-Bovese 2-0 Deliese-Scillese 1-0 Lazzaro-Borgo Grecanico ...
Promozione B, 11^ giornata: risultati, classifica e prossimo turno
Dilettanti

Promozione B, 11^ giornata: risultati, classifica e prossimo turno

17/11/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La Stilese bloccata dal Melicucco, il Gioiosa Jonica batte l’Archi e riapre il campionato. Rinviata Filogaso-Bagnarese. PROMOZIONE B, 11^ GIORNATA Mammola (Jonica)-Africo 3-2 Monasterace-San Giorgio 1-2 Sporting Catanzaro...
Rieti-Reggina, parla Ghirelli: “Le regole funzionano, oggi ci sentiamo più forti”
Reggina

Rieti-Reggina, parla Ghirelli: “Le regole funzionano, oggi ci sentiamo più forti”

17/11/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Dopo l’annullamento della farsa di nome Rieti-Reggina per via dell’irregolarità del tesseramento del tecnico dei laziali Pezzotti, il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, è stato intercettato dai colleghi...
Rieti-Reggina non si gioca, sarà 0-3 a tavolino
Reggina

Rieti-Reggina non si gioca, sarà 0-3 a tavolino

17/11/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Dopo l’attesa prevista dal regolamento, arriva l’ufficialità: Rieti-Reggina non prenderà il via e in settimana il Giudice Sportivo scriverà la parola fine su questa partita decretando il successo a tavolino per 3-0...
LIVE! Rieti-Reggina, arriva l’ufficialità: non si gioca
Reggina

LIVE! Rieti-Reggina, arriva l’ufficialità: non si gioca

17/11/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
La sfida del “Manlio Scopigno” di Rieti avrebbe dovuto rappresentare l’ennesima tappa nel percorso di crescita della Reggina di Mimmo Toscano, invece sarà poco più di un allenamento con punti in palio, in uno...