breaking news

“Seduta di allenamento in Europa, metodi a confronto”. Premiate oltre 30 Scuole Calcio

“Seduta di allenamento in Europa, metodi a confronto”. Premiate oltre 30 Scuole Calcio
Giovanili
18/02/2015 20:21 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Importante appuntamento al Centro di Formazione Federale , subito dopo l'amichevole tra l'Italia Under 15 ed il Belgio.

Subito dopo la prima amichevole Under 15 Italia – Belgio, finita con la vittoria degli Azzurrini, nel Centro di Formazione Federale vestito a festa per l’occasione, i fari si sono accesi sui metodi di allenamento utilizzati in Europa. Nella sala convegni del Centro Tecnico del Comitato Regionale Calabria L.N.D., “La seduta di allenamento in Europa. Metodi a confronto”, è stato, infatti, il tema al centro dell’aggiornamento tecnico svoltosi con i contributi del  mister dell’Italia Under 15, Antonio Rocca, del vicecoordinatore della Nazionali Giovanili, Maurizio Viscidi, e dell’allenatore del Belgio Under 15, Joric Vandendriessche.

A fare gli onori di casa non poteva che essere il presidente del Comitato Regionale Calabria della F.I.G.C. Lega Nazionale Dilettanti, Saverio Mirarchi, che, dopo avere salutato tutti i calciatori, gli allenatori e dirigenti delle società sportive, che hanno gremito la sala convegni, e ringraziato i responsabili del Club Nazionale per avere dato al Centro Federale l’opportunità di ospitare i primi due appuntamenti ufficiali azzurri, ha sottolineato quanto questi eventi di rilievo internazionale siano importanti per la Calabria e per il Centro di Formazione Federale stesso, che intende mettersi a disposizione della formazione di giovani, tecnici e dirigenti calabresi. E quindi svolgere un ruolo di base per la crescita del territorio e del mondo calcistico a trecentosessanta gradi. Poi, ad introduzione dell’incontro di natura tecnica, ha tenuto a precisare quanto sia di aiuto conoscere i vari metodi di allenamento utilizzati e confrontare due culture, quale quella italiana e belga. Un momento, dunque, quello trascorso in compagnia di “addetti ai lavori” di elevata esperienza, altamente formativo. Un momento di aggiornamento indispensabile per gli allenatori locali presenti, come ha anche sottolineato, Raffaele Pilato, presidente dell’Associazione Italiana Allenatori Calcio Calabria, che, insieme a Mirarchi, ha voluto questo evento.

Anche il vice presidente vicario L.N.D., Antonio Cosentino, ha rivolto il suo saluto e i suoi ringraziamenti agli intervenuti e ha dato il benvenuto alla Nazionale Belgio. Il Coordinatore Federale Regionale del Settore Giovanile e Scolastico, Piero Lo Guzzo, dal suo canto, non poteva che rivolgersi ai tecnici presenti in sala invitandoli ad essere di supporto dei genitori nella crescita dei bambini e dei ragazzi e a portare avanti bene il loro compito di formazione umana, prima ancora che sportiva.

Chiusi i saluti, si è entrato nel vivo della conferenza. Ad iniziare lo scambio tecnico è  stato il mister del Belgio che, incalzato dalle domande dei presenti, ha spiegato come i ragazzi dell’Europa occidentale vengano preparati al gioco calcio, non mancando di dare suggerimenti su come individuare il talento prima possibile. A seguirlo è stato Viscidi che, prima di iniziare la sua apprezzatissima relazione tecnica, ha fatto i complimenti alla struttura del C.F.F. e ha anche anticipato che in cantiere c’è un progetto che riguarda proprio i centri federali e che tiene conto delle esigenze di affiancare le società nella formazione dei ragazzi. Dopo avere indicato la nuova struttura tecnica del Club Italia Nazionali Giovanili, ha illustrato la “Teoria delle 10.000 ore”, secondo cui occorrono, appunto, diecimila ore di allenamento per diventare professionisti negli sport di abilità e anche nel calcio giovanile. Ciò significa che bisogna puntare su un notevole incremento delle ore dedicate all’allenamento se si vuole primeggiare. “I nostri giocatori stanno poco con la palla”, ha detto Viscidi, che, con consigli molto concreti, supportato anche da video, ha offerto una fotografia delle problematiche del calcio italiano in confronto con il calcio europeo e delle cose su cui bisogna lavorare di più per migliorare.

A prendere la parola è stato poi mister Rocca che, visto la tecnicità dell’intervento di Viscidi, ha preferito puntare sul modo in cui l’allenatore deve approcciare al ragazzo. Conoscendo bene le vecchie  e le nuove generazioni, grazie alla sua lunga esperienza nel settore giovanile, anche Rocca ha ribadito che i ragazzi italiani di oggi dedicano poche ore al pallone. E, nostalgicamente, ha rivangato i tempi del calcio giocato per strada che, tra le varie situazioni che si incrociavano, forgiava i ragazzi alla difesa e all’attacco. “I ragazzi – ha detto Rocca – sono quelli di una volta, ma è cambiata la società civile.  Siamo noi adulti che abbiamo cambiato il mondo”. Quella del mister dell’Under 15 italiana è stata una vera lezione di pedagogia o meglio una lezione di vita. E rivolgendosi agli allenatori in sala, ha affermato: “Noi dobbiamo essere in grado di rispettare la crescita del ragazzo, non dobbiamo essere desiderosi di raccogliere subito risultati. Il settore giovanile non ha bisogno di classifiche, ma di persone responsabili. Aiutiamo i ragazzi a diventare autonomi, a sviluppare l’intelligenza e la personalità, due qualità fondamentali”.

Gli apprezzati contributi sono stati seguiti dalla consegna di una targa alle scuole calcio calabresi riconosciute e qualificate. Un momento simbolico di riconoscenza.

Di seguito le società premiate:
Scuola Calcio Qualificata: Sporting Club Corigliano
Scuole Calcio Riconosciute: A.S.D. Audax; A.S.D. Audax Locri; A.S.D. Boca Ionio KR; A.S.D. Boys Marinate; Calcio Cittadella Bonifati; A.S.D. Calcio Gallico Catona; A.S.D. Calcistica S. Spinella; Catanzaro calcio 2011; F.C. Catanzaro Lido 2004; A.S.D. Costa del Lione C/5; S.C. CSPR 94; A.S.D. Cutro; F.C.D. Davoli Accademy; S.S. F. Scicchitano Cesarini; A.S.D. Francesco Verdoliva; A.S.D. Isola Dino Praia A Mare; A.S. Juventina Siderno; S.S.D. KennedyJ.F.; A.S.D. Olimpic Tirreno 2011; U.S. Palmese A.S.D.; A.S.D. Popilbianco; NS Pro Cosenza; Pol. Promosport Amantea; A.S.D. Real; Pol. Real Cosenza; A.S.D. Real Montepaone; A.S.D. Real Vibo; Reggina Calcio SPA; A.S. Reggio 2000; A.S.D.Rosarno Nucera Rossi; A.S.D. Rossano Sport; U.S. Vibonese Calcio; A.S.D. Virtus Soverato.

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

LIVE! Reggina-Casertana, le formazioni ufficiali
Reggina

LIVE! Reggina-Casertana, le formazioni ufficiali

20/04/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Trentaseiesimo turno del Girone C di Serie C, in pieno rush finale arriva uno scontro diretto delicato e fondamentale in ottica playoff tra Reggina e Casertana che si sfideranno al “Granillo” in questo sabato...
Reggina-Casertana, le scelte di Cevoli: torna Salandria, panchina per Doumbia
Reggina

Reggina-Casertana, le scelte di Cevoli: torna Salandria, panchina per Doumbia

20/04/2019 | A cura di Domenico Geria
Confermata per dieci undicesimi la Reggina schierata dal 1′ a Cava de’ Tirreni, mister Cevoli sceglie di sostituire l’infortunato Zibert con il rientrante Salandria. Confermato lo schieramento con il 3-5-2 che...
Spettacolo a Reggio Calabria, almeno in 10.000 per Reggina-Casertana!
Reggina

Spettacolo a Reggio Calabria, almeno in 10.000 per Reggina-Casertana!

20/04/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Un pubblico da categoria superiore, per una squadra che attualmente si trova al dodicesimo posto in serie C. Al di là dei biglietti omaggio per gli abbonati e dei prezzi popolari, quello che sta succedendo in riva allo Stretto...
Reggina vs Casertana, un girone fa: Sandomenico arma letale, al Pinto passano gli amaranto
Reggina

Reggina vs Casertana, un girone fa: Sandomenico arma letale, al Pinto passano gli amaranto

20/04/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Un successo pesantissimo, complici le tante assenze di una Casertana priva di ben sette titolari. Al Pinto di Caserta, la Reggina si è aggrappata al suo uomo più importante di quel periodo, conquistando la seconda vittoria...
L’ultimo Reggina-Casertana: gol e nervi tesi, Bianchimano regala l’acuto salvezza
Reggina

L’ultimo Reggina-Casertana: gol e nervi tesi, Bianchimano regala l’acuto salvezza

20/04/2019 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
22 marzo 2018, 31^ giornata serie C girone C. La Reggina non vince da otto partite, le sconfitte contro Monopoli e Catania rischiano di far precipitare gli amaranto. In un Granillo deserto e silenzioso, la compagine dello Stretto...