breaking news

Serie D girone I, la presentazione dell’ultima giornata

07/05/2011 18:19 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it

Ultimo atto della stagione regolare. L’unico anticipo andato in scena oggi, ha visto il 3-2 del Sapri contro la Valle Grecanica, in un match giocato solo per onor di firma. Il 3-2 dei locali, conferma il disastroso finale di stagione della compagine di Melito, che vinceva con due gol di scarto e per oltre un’ora ha giocato in 11 contro 9.

 

E veniamo adesso alle gare di domenica. Partiamo dalle controindicazioni, consigliando ai deboli di cuore di lasciar perdere questo finale a dir poco adrenalinico; poi, una volta allacciate le cinture, consigliamo di non sporgersi troppo, perché qualche bolide ha già ingranato la marcia, per compiere sorpassi decisivi proprio all’ultima curva.

 

Il match di cartello, ovviamente, è Ebolitana-Forza & Coraggio. La bandiera a scacchi, sventolerà solo per la vincitrice di questo emozionante campionato. Dopo aver consumato quintali di adrenalina, dopo aver logorato nervi e raschiato il fondo psicologico delle due tifoserie, la tanto attesa sfida-verità è arrivata. Ai biancazzurri può bastare anche un pareggio, mentre in caso di vittoria da parte dei sanniti, si andrà allo spareggio in campo neutro.

 

La Casertana, che ha raggiunto il suo “terzo posto periodico”, se la vedrà con il Noto, in una sfida da ultima spiaggia per i siciliani. Dopo i sette punti di penalizzazione inflitti qualche settimana addietro per l’aver schierato un giocatore squalificato in campo, i granata sono stati risucchiati nelle secche play-out.  Non dovrebbe esserci storia ad Acireale, là dove gli acesi, assetati di un successo che sarebbe fondamentale in chiave salvezza, attendono un Sambiase che ha i playoff già in tasca. Insomma, a meno di impensabili stravolgimenti, dal Tupparello è pronto ad uscire il segno 1. Stesso discorso, per Rossanese-Turris: i rossoblù calabresi sono attaccati all’ultimo vagone, quello che attraverso la porta dei playout  fa entrare tutti di nuovo in gioco. I corallini invece, sono ai playoff in virtù del raggiungimento della finale di coppa Italia, e mister Mandragora ha già annunciato che farà riposare quasi tutta la squadra titolare.  

 

Una scampagnata di fine anno, sarà invece quella tra Nissa e Hinterreggio: i padroni di casa hanno già ottenuto il pass per gli spareggi promozione, mentre i ragazzi di Nucera sono da un bel po’ con la testa alle vacanze, e si presenteranno in Sicilia con l’attacco falcidiato dalle squalifiche.  In  “bermuda e infradito” si presenteranno anche il Real Nocera e l’Interpiana: per entrambe, la certezza di essersi guadagnate sul campo un’altra stagione in serie D. 

 

Antipasto playout a Modica, dove i ragusani ed il Marsala potranno tastare con concretezza le reali chance di mantenere la categoria.   Buonanotte, infine, ad Atletico Nola e Mazara: la passerella finale è il traliccio definitivo per le due compagini con meno punti del torneo, che possono già programmare il prossimo torneo di Eccellenza.

 

RIEPILOGO ULTIMA GIORNATA- Sapri-Valle Grecanica (3-2, anticipata ad oggi pomeriggio), Nissa-Hinterreggio, Ebolitana-Forza e Coraggio, Rossanese-Turris, Acireale-Sambiase, Casertana-Noto, Mazara-Atletico Nola, Modica-Marsala, Real Nocera-Cittanova Interpiana. Riposa: Messina.

 

Francesco Mansueto-reggionelpallone.it

vallegrecanicahinterreggioentrata

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

{arisexylightbox moduleId=”135″}{/arisexylightbox}

 

 

 

 

Redazione ReggioNelPallone.it
Testata giornalistica online Aut. Trib. di Reggio Calabria n. 11/2010 Il calcio e lo Sport nella Provincia di Reggio Calabria.

Ultime News

Reggina, 1.200 volte Rocco Musolino
Reggina

Reggina, 1.200 volte Rocco Musolino

11/12/2017 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Uno dei pochissimi sorrisi, di una serata trasformatasi minuto dopo minuto in un museo degli orrori. Al termine del primo tempo della gara tra Reggina e Sicula Leonzio, il club dello Stretto ha premiato Rocco Musolino, ovvero...
Tonino Martino a TFP: “Ieri mi veniva da piangere. Sembra che non vogliano più stare a Reggio…”
Reggina

Tonino Martino a TFP: “Ieri mi veniva da piangere. Sembra che non vogliano più stare a Reggio…”

11/12/2017 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Tifoso sfegatato, prima ancora che ex calciatore. Tonino Martino e l’amaranto, storia di un amore viscerale che il diretto interessato, autore dello storico gol che valse la prima serie A, ha sempre rimarcato con orgoglio....
[AUDIO] La SALA STAMPA del calcio calabrese: le interviste di Universo Dilettanti
Dilettanti

[AUDIO] La SALA STAMPA del calcio calabrese: le interviste di Universo Dilettanti

11/12/2017 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Una collaborazione che va avanti da anni e che si arricchisce di un nuovo contenuto, fruibile dalle migliaia di appassionati che visitano quotidianamente il nostro portale. La più importante trasmissione radiofonica sul calcio...
Promozione A – Olympic Campione d’Inverno con il successo nel derby, tiene il passo solo il Corigliano
Dilettanti

Promozione A – Olympic Campione d’Inverno con il successo nel derby, tiene il passo solo il Corigliano

11/12/2017 | A cura di Domenico Geria
Il punto sul girone A di Promozione dopo la 14^ giornata Vola verso l’Eccellenza l’Olympic Rossanese (nell’immagine principale tratta dalla fanpage Facebook del club), che grazie alla vittoria nella...
Crisi Reggina, Sicula Leonzio padrona del Granillo: sfoglia l’album della gara
PhotoGallery

Crisi Reggina, Sicula Leonzio padrona del Granillo: sfoglia l’album della gara

11/12/2017 | A cura di Redazione ReggioNelPallone.it
Quella che poteva e doveva essere la gara del rilancio, si è trasformata in un’altra disfatta. Una Reggina troppo brutta per essere vera, viene asfaltata al Granillo dalla Sicula dell’ex Aimo Diana. Le immagini del...